L’Italia vola in semifinale: 1-0 alla Germania

Lo “spareggio” di Cracovia finisce 1-0 per l’Italia, che hanno la meglio sulla Germania grazie a un gol di Federico Bernardeschi: il resto lo fanno i danesi, che battono per 4-2 i cechi consentendo ai ragazzi di Di Biagio di concludere il girone al primo posto. Ora la semifinale contro la Spagna, senza gli squalificati Berardi e Conti.

FORMAZIONI:

Italia (4-4-2): Donnarumma; Conti, Caldara, Rugani, Barreca; Chiesa, Gagliardini, Pellegrini, Benassi; Berardi, Bernardeschi. All. Di Biagio.

Germania (4-2-3-1): Pollersbeck; Tolijan, Stark, Kempf, Gerhardt; Dahoud, Arnold; Weiser, Meyer, Gnabry; Selke. All. Kuntz.

CRONACA:

Che sarebbe potuta essere una serata trionfale si è capita dai primi minuti di gioco. Da una parte il goal annullato a Kempf per fuorigioco di Stark, dall’altro il risultato di svantaggio di Schick e compagni. Concomitanza di eventi che hanno dato coraggio e fiducia alla formazione di Di Biagio. E così è arrivato il goal, che si rivelerà decisivo, ad opera di Bernardeschi, freddo nel realizzare l’unica vera pallagoal capitata agli ‘Azzurrini’. Da quel momento l’Italia ha fatto ciò che storicamente gli riesce meglio: difendere il vantaggio.

La Germania non è mai riuscita davvero a rendersi pericolosa, imbrigliata nel pressing italiano. Dopo 3 minuti di recupero il verdetto finale: Italia alle semifinali, dove incontrerà la Spagna, come prima della classe in virtù dello scontro diretto vinto proprio contro i tedeschi, che si qualificano a loro volta come miglior seconda. Ad aspettarli l’Inghilterra. Un avversario non proprio sgradito.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter