L’Italia sorride contro il Liechtenstein é 0-4

Poker Italia confezionato interamente nel primo tempo: doppietta di Andrea Belotti e gol di Ciro Immmobile e Antonio Candreva. Ma dopo l’intervallo, quando l’occasione é propizia per dilagare, l’Italia perde lucidità e non riesce più a segnare. Rimaniamo primi assieme alla Spagna, ma con una differenza reti peggiore.

FORMAZIONI:

Liechtenstein (4-5-1): Jehle; Rechsteiner, Polverino, Kaufmann, Oehri; Christen, Buchel, Wieser, Buchel, Burgmeier; Salanovic. All. Pauritsch

Italia (4-4-2): Buffon; Zappacosta, Bonucci, Romagnoli, De Sciglio; Candreva, De Rossi, Verratti, Bonaventura; Belotti, Immobile. All. Ventura

CRONACA
Immobile e Bonaventura scaldano i motori, poi è ‘show’ azzurro: in 2′ altrettanti goal, con Belotti che piazza la zampata sotto porta su incornata di Romagnoli e il bomber della Lazio lesto a sfruttare una sponda del ‘Gallo’ raddoppiando pochi secondi dopo. Immobile e Belotti sfiorano il ‘tris’, che comunque arriva alla mezz’ora con Candreva su affondo a sinistra di De Sciglio. Il centravanti del Torino è indemoniato e, dopo essersi visto annullare un goal di tacco per fuorigioco, fa doppietta di potenza con un’incursione dentro l’area.

Nella ripresa gli uomini di Ventura vogliono strafare in termini di passivo e cincischiano al momento di concretizzare: ne vien fuori un dominio totale, al quale però mancano altre reti. Il ct inserisce Insigne al posto di Bonaventura nel tentativo di aumentare il peso offensivo, l’attaccante del Napoli entra subito in partita e al 70′ mette un pallone sulla testa di Belotti che da due passi spedisce a lato. Il secondo cambio è Eder per Candreva, poi tocca a Zaza che rileva Immobile. L’Italia chiude con 4 punte vere in campo contemporaneamente, senza però riuscire più a far male. L’ultimo sussulto lo regala l’attaccante del West Ham, che si divora la cinquina in pieno recupero. Termina con un ‘poker’, azzurri letali a metà ma vincenti.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter