L’Italia passa in Bulgaria: 0-2

Grazie ad un goal per tempo, firmati da Belotti e poi da Locatelli, al suo primo centro in Nazionale, la squadra di Mancini fa due su due nonostante una prestazione poco brillante. Sfatato il tabù delle trasferte bulgare, dove gli azzurri non si erano mai imposti. Mercoledì si va in Lituania a caccia del tris

FORMAZIONI:

Bulgaria (3-1-4-2): Iliev Ivanov; Dimov, Antov, Bozhikov; Kostadinov; Cicinho, Chochev, Vitanov, Tsvetanov; Delev, Galabinov. All. Petrov.

Italia (4-3-3): Donnarumma; Florenzi, Bonucci, Acerbi, Spinazzola; Barella, Sensi, Verratti; Chiesa, Belotti, Insigne. All. Mancini.

CRONACA:

La prima occasione del match la crea la Bulgaria con Galabinov al 3′, con una conclusione bloccata agevolmente da Donnarumma. L’Italia però ci mette poco a prendere in mano il pallino del gioco, cominciando ad assediare con costanza l’area avversaria. Al 9′ Spinazzola si libera di Cicinho e mette in mezzo per Belotti, che conclude alto commettendo anche fallo sul suo marcatore. Al 20′ Insigne riceve palla da Florenzi e serve al limite dell’area Sensi, che calcia centrando in pieno Barella. Due minuti più tardi è il turno di Insigne, con una conclusione respinta da Dimov. L’Italia continua a spingere, ma senza dare troppo ritmo alle sue azioni favorendo la chiusura della difesa bulgara. Serve una scossa all’Italia per sbloccare il match e arriva al 42′, quando l’arbitro che fischia un rigore per un fallo di Dimov ai danni di Belotti. Dal dischetto si presenta il centravanti del Torino, che firma il goal del vantaggio. L’ultimo episodio di un primo tempo difficile per gli azzurri, chiuso avanti di una rete.

La ripresa comincia con un cambio nella Bulgaria, con Karagaren che sostituisce Cicinho. I primi minuti dopo l’intervallo ricalcano quanto visto nel primo tempo, con gli azzurri che attaccano senza creare troppi pericoli dalle parti di Iliev. È la Bulgaria invece ad impegnare Donnarumma con Karagaren, partito però in posizione irregolare. Al 61′ Chiesa riceve palla in area e prova la conclusione, trovando la comoda risposta di Iliev. Con il passare dei minuti la Bulgaria alza il proprio baricentro, concedendo agli Azzurri importanti spazi in contropiede. Al 72′ l’Italia sfiora il colpo del k.o. con Belotti, che beffa Iliev con un delizioso pallonetto ma prende il palo e poi non riesce a ribadire in rete. L’appuntamento con lo 0-2 è rimandato di dieci minuti, quando Locatelli, fulmina Iliev con un bel destro a giro. Si tratta del punto esclamativo sul match, che porta gli Azzurri a punteggio pieno nel Gruppo C in compagnia della Svizzera.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter

Maglie Juve Home e Away Image Banner 300 x 250