L’Inter supera con un 3-0 il Bologna

Non c’è Icardi e l’Inter fatica a trovare gli spazi, ma al 67′ arriva la perla di Radja Nainggolan che sblocca la partita e la sua stagione. Il Bologna si arrende e Antonio Candreva ed Ivan Perisic chiudono il risultato. 3 punti importantissimi per la squadra di Spalletti.

FORMAZIONI:

Bologna (3-1-4-2): Skorupski; De Maio, Danilo, Helander; Pulgar; Mattiello, Poli, Dzemaili, Dijks; Santander, Falcinelli. All. Inzaghi.

Inter (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, De Vrij, Skriniar, Asamoah; Brozovic, Gagliardini; Politano, Nainggolan, Perisic; Keita. All.Spalletti.

CRONACA:

Una partita complicata quella che i nerazzurri sono riusciti a far loro. Fin dalle primissime battute del match, i meneghini sono stati chiamati a fare la partita e a cercare con una buona dose di pazienza il giusto pertugio tra le maglie della difesa rossoblù. Il Bologna infatti, ha giocato una gara ordinata e d’attesa, lasciando agli avversari il compito di far girare palla e dettare i ritmi, per poi tentare sortite in contropiede.

Per l’Inter, che non è riuscita a capitalizzare al meglio le ottime occasioni avute in avvio, con il passare dei minuti le cose si sono fatte più complicate. I felsinei, dopo la grande sofferenza iniziale, si sono sistemati sempre meglio in campo e, seppur chiusi nella propria metà campo, con i due attaccanti Santander e Falcinelli chiamati più che altro a creare densità a centrocampo, hanno lasciato sempre meno spazi agli avversari che, privi di Icardi, hanno patito in avanti l’assenza di un uomo di peso ed abile a sfruttare anche la minima occasione in area di rigore.

Dopo la rete realizzata da Nainggolan, la gara è totalmente cambiata. Chiamato a cercare la rete del pareggio, il Bologna ha alzato il proprio baricentro, lasciando inevitabilmente qualche spazio in più all’Inter. Il goal segnato da Candreva ad 8’ dal termine ha poi chiuso virtualmente in anticipo la contesa, mentre Perisic, pochi minuti dopo, ha calato il definitivo tris.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter