L’Inter s’illude, la Juventus risponde: 1-1

Si conclude in parità il derby d’Italia. Radja Nainggolan porta in vantaggio l’Inter al 7′ con un gran destro al volo che sorprende un incerto Szczesny. Icardi e De Vrij sfiorano il raddoppio, ma nella ripresa la Juventus si sveglia e trova il pari grazie a un sinistro dal limite di Cristiano Ronaldo. Il risultato consente all’Inter di rimanere saldamente al terzo posto a +6 su Milan e Atalanta

FORMAZIONI:

Inter (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, De Vrij, Skriniar, Asamoah; Brozovic, Vecino; Politano, Nainggolan, Perisic; Icardi. All. Spalletti.

Juventus (4-3-3): Szczesny; Cancelo, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Can, Pjanic, Matuidi; Cuadrado, Ronaldo, Bernardeschi. All. Allegri.

CRONACA:

La Juventus, divenuta Campione d’Italia appena sette giorni fa, ha avuto un approccio alla gara non dei migliori, andando sotto nel punteggio dopo soli 7 minuti e rischiando più volte di incassare il raddoppio nel corso della prima frazione. E’ stato il solito Cristiano Ronaldo a risollevare le sorti dei suoi trovando la rete del pari con un rasoterra di sinistro scagliato dopo uno splendido scambio al limite dell’area con Pjanic. Risultato tutto sommato giusto, con l’Inter decisamente più brillante nel primo tempo e la Juventus che si è fatta preferire nella ripresa, sfiorando anche la rete della vittoria con il giovanissimo Matheus Pereira, entrato in campo nel finale e davvero ad un passo dal goal del successo al 90′.

La squadra di Allegri, come richiesto alla vigilia dal suo allenatore, riesce nell’intento di non regalare nulla ai rivali sebbene veda svanire la possibilità di eguagliare il record dei 102 punti stabilito da Antonio Conte. L’Inter, che aveva cullato il sogno vittoria, non può invece dormire sonni tranquilli in chiave qualificazione alla prossima Champions League, ma si tiene stretto un punto raccolto contro una avversaria ingiocabile per larghi tratti della stagione.

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter