L’Inter si ferma al palo contro la Fiorentina: 0-0

A San Siro partita difensiva degli uomini di Iachini con un super Terracciano che blinda la porta viola e Lukaku e Sanchez che colpiscono un legno per tempo. Conte fallisce il sorpasso sull’Atalanta e offre il match point a Sarri che con una vittoria contro i friulani avrà l’aritmetica dalla sua

FORMAZIONI:

Inter (3-4-1-2): Handanovic; D’Ambrosio, De Vrij, Godin; Candreva, Barella, Gagliardini, Young; Eriksen; Lukaku, Sanchez. All. Conte.

Fiorentina (3-5-2): Terracciano; Milenkovic, Pezzella, Caceres, Venuti, Duncan, Badelj, Castrovilli, Dalbert; Cutrone, Ribery. All. Iachini.

CRONACA:

La Fiorentina, attenta a contrastare in mezzo al campo i centrocampisti nerazzurri, come di consueto ha puntato sulle ripartenze e in due occasioni, nella ripresa, Castrovilli e Lirola hanno graziato Handanovic con due conclusioni poco convinte. Nell’Inter, invece, i rimpianti portano il nome di Romelu Lukaku che nel primo tempo, nell’arco di pochi minuti, ha prima calciato addosso a Terracciano in girata, poi colpito il palo di testa con una deviazione da centro area e poi calciato nuovamente addosso al portiere viola da pochi passi, sprecando tre ghiotte occasioni da goal.

Nella ripresa i nerazzurri hanno avuto altre due buone chance: la prima con Sanchez, il cui rasoterra è stato deviato sul palo da un sempre attento Terracciano, poi con Gagliardini che di testa ha spedito fuori una punizione pennellata perfettamente da Eriksen, tra i più attivi in casa nerazzurra. Nel finale Conte ha dato spazio anche a Lautaro ma il ‘Toro’ non è riuscito a colpire ed anzi l’occasione più ghiotta è stata proprio di marca viola: con Lirola che, come detto, non ha saputo capitalizzare uno splendido assist di Chiesa calciando debolmente e permettendo ad Handanovic di far sua la sfera.

Alla fine è 0-0: un risultato che non rispecchia la mole di occasioni prodotta dalle due squadre ma che, al netto di quanto visto, lascia l’amaro in bocca sia all’Inter, sfortunata e sicuramente più pericolosa nell’arco dei 90′, che ai viola che hanno sprecato il match-point nel finale.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter