L’Inter riprende il Barcellona: 1-1

Succede tutto nel finale. Entra Malcolm e porta avanti il Barcellona, poi pareggia Mauro Icardi all’87’. Prima un grande Handanovic, decisivo su Suarez, Coutinho e Rakitic

FORMAZIONI:

Inter (4-2-3-1): Handanovic; Vrsaljko, De Vrij, Skriniar, Asamoah; Vecino, Brozovic; Politano, Nainggolan, Perisic; Icardi. All. Spalletti.

Barcellona (4-3-3): Ter Stegen; Roberto, Piqué, Lenglet, Alma; Rakitic, Busquets, Arthur; Dembelé, Suarez, Coutinho. All. Valverde.

CRONACA:

Mauro Icardi, dicevamo. Sempre lui, sempre nel suo stile. Palla vacante in area di rigore, stop, difesa della stessa e tiro che gonfia la rete e fa esplodere San Siro. E’ bastato un lampo al capitano nerazzurro, in una gara più anonima del solito, per raddrizzare le sorti di una gara che, dopo un primo tempo noioso, nel secondo tempo si era animata per sbloccarsi al minuto 81 grazie al guizzo di Malcom, appena entrato in campo. Decisivo, al pari di Icardi, anche Samir Handanovic che prima del goal del talento brasiliano, aveva blindato la porta nerazzurra con tante parate in serie, non impossibili ma nemmeno banali.

Alla fine San Siro accoglie il risultato come una vittoria, nonostante il concomitante successo del Tottenham contro il PSV. Adesso i nerazzurri hanno infatti in mano il loro destino e la strada verso gli ottavi di finale appare sempre meno in salita.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo