L’Inter regge l’urto della Juventus: 0-0 a Torino

L’Inter respinge l’assalto della Juventus a Torino e mantiene 2 punti di vantaggio in classifica.

FORMAZIONI:

Juventus (4-3-3): Szczesny; De Sciglio, Benatia, Chiellini, Asamoah; Khedira, Pjanic, Matuidi; Cuadrado, Higuain, Mandzukic. All. Allegri.

Inter (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, Skriniar, Miranda, Santon; Vecino, Valero; Candreva, Brozovic, Perisic; Icardi. All. Spalletti.

CRONACA:

Il primo tempo, sostanzialmente, non vede regnare sovrano lo spettacolo. Due occasioni nitide di marca casalinga, ambedue targate Mandzukic, che prima trova la pronta risposta di Handanovic e poi la traversa. Gara bloccata, a tratti noiosa. Per la prima volta, rispetto a Berlino 2015, la Juventus non propone dall’inizio nessun interprete della formazione che venne sconfitta dal Barcellona in finale di Champions League. Chiellini e Asamoah, infatti, erano infortunati. Nerazzurri ordinati, forse pure troppo. Nei primi 45′, pensando quasi esclusivamente a chiudere tutti gli spazi, i ragazzi di Spalletti creano un potenziale pericolo disinnescato dall’ottimo intervento di Chiellini.

Nella ripresa il copione non cambia. Ovvero: Juventus a fare la partita, Inter di ripartenza. Mandzukic nuovamente poco reattivo, Cuadrado ad arare la fascia destra. Spalletti prova a cambiare il piano gara togliendo Santon, Candreva e Icardi, gettando nella mischia Dalbert, Gagliardini ed Eder. Missione chiara: più consistenza in mezzo al campo. Anche Allegri cambia, passando dal 4-3-3 al 4-2-3-1, mettendo in campo Dybala per uno spento Khedira. Triplice fischio a reti inviolate. A vincere, in parole povere, è stato solamente il freddo.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter