L’Inter fa sei su sei: 1-3 in casa della Samp

La squadra di Conte vince anche al Ferraris: a segno Sensi, Sanchez e Gagliardini. Sullo 0-2 espulso il cileno per doppia ammonizione. Inutile il gol del momentaneo 1-2 di Jankto. Sesta perla per un’Inter da record: non iniziava così dal 1966/67. Ora Barcellona e Juventus

FORMAZIONI:

Sampdoria (3-5-2): Audero; Bereszynski, Chabot, Colley; Depaoli, Linetty, Ekdal, Jankto, Murru; Quagliarella, Rigoni. All. Di Francesco.

Inter (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Candreva, Gagliardini, Brozovic, Sensi, Asamoah; Sanchez, Martinez. All. Conte.

CRONACA:
Nerazzurri padroni del campo, blucerchiati non pervenuti: il fraseggio dei ragazzi di Conte è letale per gli avversari che capitolano per due volte nel giro di pochi minuti con Sensi e lo stesso cileno, servito da una conclusione sbagliata dall’ex centrocampista del Sassuolo. Il dominio degli ospiti è totale, ogni pallone giocato dà la sensazione di pericolosità: annullato un goal a Candreva per posizione di fuorigioco, Linetty ci prova con un tiraccio dalla distanza che non va a buon fine.

A inizio ripresa l’episodio che avrebbe potuto cambiare il match: secondo giallo per simulazione a Sanchez che salterà così la super sfida contro la Juventus del 6 ottobre. La Sampdoria si riversa in avanti e trova il goal della speranza con Jankto: diagonale deviato impercettibilmente da Skriniar e pallone nell’angolo. L’Inter sembra alle corde ma un lampo di Brozovic la fa rinascere: invenzione per il tocco di Gagliardini, respinta di Audero nuovamente sui piedi del centrocampista che non può sbagliare. Il goal dell’1-3 spezza le gambe alla Sampdoria, di nuovo costretta a rincorrere con due reti di svantaggio e il morale a terra per una situazione di classifica sempre più critica: Di Francesco ora rischia grosso.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter