L’Inter batte 1-0 un Napoli nervoso

L’Inter vince contro il Napoli. Il gol di Lautaro Martinez nel recupero su cross di Keita. Napoli che chiude in 9: espulsi Koulibaly e Insigne. Juventus a +9 sugli azzurri, decisivi i cambi di Spalletti

FORMAZIONI:

Inter (4-3-3): Handanovic; D’Ambrosio, De Vrij, Skriniar, Asamoah; Valero, Brozovic, Mario; Politano, Icardi, Perisic. All. Spalletti.

Napoli (4-4-2): Meret; Callejon, Albiol, Koulibaly, Rui; Ruiz, Allan, Hamsik, Zielinski; Insigne, Milik. All. Ancelotti.

CRONACA:

La serata di San Siro inizia subito forte, con il tiro di Icardi da calcio d’inizio che si schianta sulla traversa. È il preludio a un primo tempo vivace e giocato a viso aperto da entrambe le squadre, prima di un calo nel secondo tempo. In campo regna l’equilibrio, ma mancano anche le giocate dei singoli: ci prova spesso il capitano dell’Inter, che vede anche fermarsi sulla linea di porta, con il piede di Koulibaly , una conclusione che sembrava già in rete. Il senegalese negli 80 minuti in campo è impeccabile, poi l’espulsione per un applauso ironico rovina una serata che sembrava perfetta.

Il Napoli fa quadrato e rimane solido, concede poco dietro ma è spento davanti, a causa della serata storta di Insigne. Non va meglio all’Inter, perché Perisic si ferma dopo 45 minuti e Politano viene ben contenuto dalla sua parte. Nessuno riesce a prendere il dominio a centrocampo, ma l’attenzione difensiva blocca gli attacchi per 85 minuti. Il finale è tutto dell’Inter in superiorità numerica, ma l’ultima parola potrebbe averla Zielinski: decisivo Asamoah , che salva sulla linea un destro a botta sicura del polacco. La beffa per il Napoli è doppia, perché due minuti dopo Lautaro, subentrato all’83’, gira con il sinistro dopo il velo di Vecino e insacca l’1-0 che decide il match. Nel finale c’è anche spazio per una lite tra Keita e Insigne , che si chiude con il rosso all’attaccante del Napoli. Una serata storta, come quella di tutta la squadra, che vede la Juventus allungare anche dopo il pareggio di Bergamo.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter