L’Heracles Almelo dalla retrocessione all’Europa League

Le cose possono cambiare, da candidati alla retrocessione al calcio europeo, ecco il miracolo sportivo Olandese compiuto da mister  Stegeman, l’allenatore che è riuscito nell’impresa di condurre        l’ Heracles Almelo alla prima e storica qualificazione della squadra nelle competizioni europee, siede sulla panchina degli Heraclieden dal 31 agosto 2014 ed ha saputo portare la sua squadra al terzo turno preliminare di Europa League, dopo il successo negli appositi play-off sull’Utrecht.

Dopo l’1-1 maturato nell’andata (goal di Thomas Bruns e Rico Strieder), l’immediata vigilia della gara di ritorno era stata funestata, in casa Utrecht, dalla notizia peggiore: la mancata concessione della Licenza UEFA,  con le gambe spezzate da questa informazione e la testa alle residue possibilità di ricorso al TAS di Losanna, i giocatori dell’Utrecht sono scesi in campo facendo comunque la partita, con alcune ottime occasioni sciupate, con la rete annullata per fuorigioco a Janssen e le chance non concretizzate da Weghorst, Haller e Bruns. Nella ripresa l’Heracles passa prima in vantaggio al 68’ con il gol di Thomas Bruns e poi raddoppia nel finale con Paul Gladon al 85’.

Al triplice fischio si scatena la festa degli Heraclieden, con Stegeman al settimo cielo per questo traguardo impensabile solo un anno fa. Anche se non passerà il turno, per l’Heracles sarà sempre una storica prima volta.

About the Author

Andrea Schiavina
Nato a Bologna il 19/06/1965 titolo di studio Geometra, sport praticati a livello agonistico Nuoto, Pallanuoto, Football americano e Tennis. Appassionato di sport in genere, sono osservatore di calcio professionista, collaboro con Radio Nettuno, Abito a grizzana Morandi in provincia di Bologna sposato

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter