Lazio sprecona, la SPAL la ribalta nel secondo tempo: 2-1

Partita pazza al Paolo Mazza di Ferrara con la Lazio che domina nel primo tempo, ma i biancocelesti segnano solo un gol con Immobile su rigore. Nella ripresa la squadra di Simone Inzaghi si dimentica di giocare e la SPAL ribalta tutto con i gol di Petagna e Kurtic

FORMAZIONI:

Spal (3-5-2): Berisha; Tomovic, Vicari, Cionek; D’Alessandro, Murgia, Missiroli, Kurtic, Reca; Petagna, Di Francesco. All. Semplici.

Lazio (3-5-2): Strakosha; Gabarron, Acerbi, Radu; Lazzari, Alberto, Leiva, Parolo, Lulic; Caicedo, Immobile. All. Inzaghi.

CRONACA:

La Lazio parte forte con Caicedo che colpisce subito il palo, poco dopo Calvarese viene richiamato dal VAR per un fallo di mano di Tomovic e concede il rigore agli ospiti: Immobile dal dischetto non sbaglia. La SPAL si fa vedere solo con un colpo di testa tentato da Kurtic, mentre la Lazio sfiora in più occasioni il raddoppio ma l’ex Berisha è attento.

All’inizio della ripresa c’è il debutto di Vavro al posto dell’ammonito Patric, la SPAL però prova finalmente a reagire e trova il pareggio con Petagna che gira in rete da grande bomber sugli sviluppi di un corner. Simone Inzaghi a quel punto inserisce Milinkovic-Savic e Correa, ma nel finale è la SPAL ad averne di più tanto che i padroni di casa in pieno recupero trovano il goal della vittoria con Kurtic. Al ‘Mazza’ è festa grande: prima sconfitta per la Lazio.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter