Lazio spettacolo: 4-0 alla Sampdoria

La Lazio domina e ribadisce la propria candidatura per uno degli ultimi due posti Champions: nel primo tempo segnano Sergej Milinkovic-Savic e Stefan De Vrij, nel finale il solito Ciro Immobile chiude i conti con una doppietta. La Lazio é di nuovo terza, a pari punti con la Roma.

FORMAZIONI:

Lazio (3-5-2): Strakosha; Caceres, De Vrij, Radu; Marusic, Parolo, Leiva, Milinkovic-Savic, Lulic; Anderson, Immobile. All. Inzaghi.

Sampdoria (4-3-1-2): Viviano; Bereszynski, Andersen, Ferrari, Strinic; Barreto, Torreira, Praet; Ramirez; Caprari, Zapata. All. Giampaolo.

CRONACA:

Nella prima fase del match i padroni di casa provano a controllare la gara cercando spesso la profondità di Immobile: dopo venti minuti Parolo deve abbandonare il terreno di gioco a causa di un problema fisico, al suo posto entra Lukaku. La Sampdoria non riesce a ripartire con pericolosità e allora la Lazio aumenta la propria pressione: poco dopo la mezz’ora Radu crossa bene in area e pesca la testa di Milinkovic-Savic, letale negli inserimenti sui palloni alti. Vantaggio biancoceleste e blucerchiati che sbandano: poco dopo cerca il raddoppio Lucas-Leiva, ma la conclusione viene ribattuta. Prima dell’intervallo Viviano tiene in partita i suoi con un doppio provvidenziale intervento sulle conclusioni di Felipe Anderson e Immobile, infine si ripete alla grande sul tentativo rasoterra di Marusic. Non può nulla però sul colpo di testa di De Vrij, che finalizza al meglio un perfetto corner di Felipe Anderson per il raddoppio.

Ad inizio ripresa la Samp ci prova con qualche accelerazione di Zapata, ma la difesa di casa è attenta. La squadra di Inzaghi controlla bene il possesso palla e rischia pochissimo sulle iniziative degli ospiti, troppo lenti nel giro palla. Nel finale si scatena Ciro Immobile: prima finalizza un bell’assist di Milinkovic-Savic, poi realizza la doppietta personale in contropiede, bruciando Viviano con un preciso piatto destro. Festa grande all’Olimpico.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter