Lazio spenta e incerottata: il Siviglia passa 1-0

Senza gli infortunati Immobile, Milinkovic-Savic e Wallace, la Lazio – che perdono anche Luis Alberto, Parolo e Bastos – subiscono l’intraprendenza del Siviglia di Pablo Machin. Decide l’acuto di Wissam Ben Yadder sulla ripartenza causata da un errore di Lulic. Strada in salita in vista della gara di ritorno

FORMAZIONI:

Lazio (3-5-2): Strakosha; Bastos, Acerbi, Radu; Marusic, Parolo, Leiva, Alberto, Lulic; Caiceido, Correa. All. Inzaghi.

Siviglia (3-5-2): Vaclik; Mercado, Kjaer, Gomez; Navas, Sarabia, Banega, Vazquez, Escudero; Silva, Ben Yedder. All. Machin.

CRONACA:

A fare la partita sono da subito gli ospiti che legittimano il goal del vantaggio realizzato poco dopo il ventesimo minuto da Ben Yedder su splendido assist di Sarabia. La Lazio invece non si vede praticamente quasi mai e a cavallo dei due tempi perde prima Luis Alberto e poi Parolo, entrambi per infortunio: entrano Durmisi e Cataldi.

A inizio ripresa i biancocelesti cercano di alzare il ritmo, però già prima dell’ora di gioco sono costretti a effettuare anche il terzo cambio per sostituire l’infortunato Bastos. La Lazio comunque spinge ancora alla ricerca del pareggio ma si espone anche al contropiede del Siviglia, che sfiora il raddoppio in un paio di occasioni. All’Olimpico finisce 0-1, la rivincita tra sei giorni in Andalusia.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter