Lazio in semifinale dopo i calci di rigore: 4-5 all’Inter

La Lazio va in vantaggio nei supplementari a San Siro, grazie a un gol di Ciro Immobile. Mauro Icardi pareggia dal dischetto al 124′. L’1-1 decreta la lotteria finale e i rigori premiano la squadra di Inzaghi. Decisivo l’errore di Nainggolan. Ora la sfida con il Milan in semifinale

FORMAZIONI:

Inter (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, Miranda, Skriniar, Asamoah; Mario, Galiardini; Brozovic, Politano, Candreva; Icardi. All. Spalletti.

Lazio (3-4-2-1): Strakosha; Wallace, Acerbi, Radu; Marusic, Milinkovic-Savic, Leiva, Lulic; Correa, Alberto; Immobile. All. Inzaghi.

CRONACA:

Nel primo tempo Inter e Lazio non si scoprono. Molto imprecisi e poco pericolosi i nerazzurri, più propositivi ma troppo leziosi i biancocelesti. L’occasione più grande capita sui piedi di Immobile, che si gira alla mezz’ora in area col sinistro, ma trova pronto Handanovic. 0-0 all’intervallo, tra i fischi di San Siro.

Nella ripresa la gara si vivacizza leggermente. Joao Mario impegna da fuori Strakosha e sulla respinta Candreva si divora un gol incredibile, calciando alto da pochi passi. Immobile impegna da fuori Handanovic e poi ancora Candreva da fuori va vicino al bersaglio. La gara si trascina alla fine senza altre emozioni, almeno fino al minuto 89, quando Immobile serve in profonditá il neo entrato Caicedo, che viene stoppato da una prodezza di Handanovic. Lo sloveno si ripete anche al 90′, sulla gran conclusione da fuori di Immobile. L’ultima occasione peró è per l’Inter, che al 94′ ha la palla della vittoria: Politano impegna col mancino Strakosha e sulla respinta Lautaro mette incredibilmente alto. 0-0 e supplementari.

I supplementari si aprono con una conclusione di Icardi di testa e un mancino di Caicedo, letto bene da Handanovic. Poi un giallo al minuto 97: Milinkovic-Savic tocca da dietro Icardi in area, spintarella che Abisso e che il VAR non ritengono da calcio di rigore, tra le proteste nerazzurre. Ad inizio del secondo supplementare, minuto numero 108, la Lazio passa: doppio scambio Caicedo-Immobile e destro leggermente deviato dell’attaccante numero 17 a beffare Handanovic. 0-1. Pare finita, ma al minuto 123 Abisso concede il rigore per fallo di Milinkovic su D’Ambrosio. Icardi trasforma. 1-1 e calci di rigore.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo