L’Atalanta va ancora: 3-2 all’Udinese

Con una doppietta di Muriel nel primo tempo ed un goal di Zapata nella ripresa l’Atalanta supera 3-2 l’Udinese e vola al 3° posto in classifica a -2 dal Milan. Solita gara tosta per gli uomini di Gotti a cui non bastano le reti di Pereyra e Stryger-Larsen

FORMAZIONI:

Atalanta (3-4-1-2): Gollini; Toloi, Romero, Palomino; Gosens, De Roon, Freuler, Pessina; Malinovsky; Muriel, Zapata. All. Gasperini.

Udinese (3-5-2): Musso; Becao, Bonifazi, Nuytinck; Molina, De Paul, Walace, Pereyra, Zeegelaar; Okaka, Braaf. All. Gotti.

CRONACA:

Muriel grande protagonista con la doppietta che spezza l’equilibrio nel primo tempo: Pessina e Malinovskyi si travestono da uomini assist per il colombiano che supera Musso, prima con l’aiuto di una leggera deviazione e poi dopo averlo aggirato a tu per tu. Molina si fa beffe di Gosens e offre a Pereyra un bel pallone tramutato in goal con un tiro dal limite dell’area: per l’argentino esultanza con tanto di dedica al papà. Muriel fuori all’intervallo ma è Zapata a trovare il tris sfruttando il secondo assist di giornata di Malinovskyi. I friulani si rimettono nuovamente in partita con Stryger Larsen, ma non basta.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter