L’Atalanta tiene il ritmo Champions vincendo in rimonta: 2-1 alla SPAL

Successo sofferto in una gara combattuta sino al triplice fischio: Spal in vantaggio con il solito gol dell’ex Andrea Petagna, ribaltato nella ripresa da Josip Ilicic e da Duvan Zapata. Atalanta che vola al quarto posta a 38 punti in compagnia di Roma e Lazio, aspettando la partita del Milan contro il Cagliari

FORMAZIONI:

Atalanta (3-4-1-2): Berisha; Toloi, Palomino, Mancini; Hateboer, Freuler, De Roon, Castagne; Gomez; Ilicic, Zapata. All. Gasperini.

Spal (4-4-2): Viviano; Bonifazi, Cionek, Vicari, Costa; Lazzari, Valoti, Missiroli, Kurtic; Paloschi, Petagna. All. Semplici.

CRONACA:

I ferraresi iniziano con il piede giusto, concretizzando il predominio in campo: Petagna si fa ipnotizzare a tu per tu con Berisha, per poi farsi perdonare l’azione seguente con il suo ottavo gol in campionato. Padroni di casa in difficoltà: Gomez colpisce l’esterno della rete non sfruttando una palla di ritorno invitante da parte di Zapata. Il “Papu” ha una doppia ghiotta chance poco dopo: bravissimo Viviano, soprattutto nel primo intervento con il piede sinistro. La Spal si difende con ordine, senza lasciare sbocchi pericolosi all’Atalanta: una deviazione contrae in corner un rasoterra di Ilicic, Freuler spara leggermente alto dal limite. Toloi da attaccante aggiunto: tentativo a metà tra un tiro e un cross che non trova la zampata decisiva dall’interno dell’area piccola.

Ospiti sempre pungenti quando si presenta la possibilità: Cionek mette più di qualche brivido a Berisha con un colpo di testa che sfila di poco a lato del palo destro. All’improvviso, il lampo atalantino: Ilicic finalizza alla grande un’azione in contropiede, servito alla perfezione da Zapata. La rete del pareggio demoralizza la Spal, infondendo al contempo una spinta emotiva ai ragazzi di Gasperini che raccolgono quanto seminato: merito di Zapata, giunto a sedici gol in campionato, uno in meno del capocannoniere Cristiano Ronaldo. Sigillo che decreta la rimonta, un’altra dopo quella con la Roma.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo