L’Atalanta supera il Cagliari: 1-0

L’Atalanta di Gasperini supera il tignoso Cagliari di mister Di Francesco, approfitta del passo falso del Milan e tiene il passo sulle altre rivali in zona Champions. Ancora una volta la risolve Muriel dalla panchina

FORMAZIONI:

Cagliari (3-4-2-1): Cragno; Walukiewicz, Rugani, Godin; Zappa, Nandez, Marin, Lykogiannis; Nainggolan, Joao Pedro; Simeone. All. Di Francesco.

Atalanta (3-4-2-1): Sportiello; Djimsiti, Romero, Palomino; Sutalo, Pasalic, Freuler, Gosens; Pessina, Ilicic; Zapata. All. Gasperini.

CRONACA:

Il Cagliari parte decisamente meglio e dopo pochi minuti Djimsiti rischia l’autogol sugli sviluppi di un corner, a salvarlo è il palo. A fare la partita sono i padroni di casa trascinati da Nainggolan, mentre l’Atalanta fatica a sviluppare le consuete trame di gioco. L’unica vera occasione per i bergamaschi arriva ancora su calcio piazzato e vede sempre come protagonista Djimsiti, ma il suo colpo di testa finisce alto sopra la traversa.

In avvio di ripresa Gasperini inserisce subito De Roon e Miranchuk per Pasalic e Pessina, l’occasione del vantaggio però capita ancora al Cagliari con Joao Pedro che viene chiuso da Sutalo al momento del tiro. Nel finale Muriel prende il post di uno spento Ilicic e l’Atalanta si sveglia: prima Zapata colpisce la traversa su assist proprio di Muriel, poi lo stesso Muriel si inventa il goal che regala la vittoria alla Dea. In pieno recupero Piccinini inizialmente assegna un rigore al Cagliari, poi cancellato dal VAR.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter