L’Atalanta spreca un triplo vantaggio, la Lazio la riprende: 3-3

Gara incredibile all’Olimpico: i nerazzurri vanno avanti di 3 reti nel primo tempo grazie a una doppietta di Muriel e a un gol di Gomez, ma i biancocelesti rimontano clamorosamente trovando il pareggio nel recupero. Decisivi Immobile e Correa. Niente aggancio momentaneo alla Juve per la Dea

FORMAZIONI:

Lazio (3-5-2): Strakosha; Ramos, Acerbi, Radu; Marusic, Milinkovic-Savic, Parolo, Alberto, Lulic; Immobile, Correa. All. Inzaghi.

Atalanta (3-4-2-1): Gollini; Toloi, Palomino, Masiello; Hateboer, Pasalic, Freuler, Gosens; Malinovsky, Gomez; Muriel. All. Gasperini.

CRONACA:

Passano pochi minuti di gioco e il copione della gara è già chiaro: gli ospiti attuano un pressing altissimo e danno spettacolo sul campo dell’Olimpico. Pasalic e Muriel sfiorano più volte un vantaggio che arriva al 23 con l’attaccante colombiano su assist del croato. L’ex Fiorentina si ripete cinque minuti dopo: la punizione messa in mezzo viene solo sfiorata da Masiello e la palla si insacca ancora alle spalle di Strakosha. La Lazio è tramortita e l’Atalanta passa ancora con l’inserimento di Gomez, che resta lucido in area e incrocia di sinistro il tris prima dell’intervallo.

Inzaghi manda in campo Patric e Cataldi e la squadra alza il proprio baricentro: Immobile è l’uomo più pericoloso e dopo aver fallito una ghiotta occasione in area si procura un calcio di rigore sull’ingenuo pestone di Palomino: dal dischetto lo stesso attaccante italiano spiazza Gollini e riapre le speranze biancocelesti. Neanche il tempo di esultare che arriva la seconda rete dell’Aquila: Correa sfrutta la dormita difensiva dell’Atalanta e scarica sotto l’incrocio un destro che riapre definitivamente il match e scalda l’Olimpico. Incredibile blackout per i giocatori di Gasperini: Gollini risponde con un grande intervento sullo stesso Correa, Inzaghi gioca l’ultima carta Caicedo e le squadre si allungano in un finale di gara dai ritmi altissimi. Gomez sfiora il poker in contropiede, ma viene fermato in uscita da Strakosha e in pieno recupero la Lazio trova il pari. Immobile prende posizione davanti a De Roon, che lo travolge in area: dal dischetto il bomber napoletano fa doppietta e trova l’incredibile rimonta fissando il risultato sul 3-3 finale.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter