L’Atalanta ribalta un ottimo Parma: 1-2

In svantaggio in virtù del gol di uno scatenato Kulusevski, l’Atalanta ribalta tutto nella ripresa grazie alle firme d’autore di Malinovsky e Gomez. Atalanta provvisoriamente al secondo posto della classifica

FORMAZIONI:

Parma (4-3-3): Sepe; Darmian, Alves, Dermaku, Gagliolo; Kucka, Kurtic, Barillà; Kulusevski, Gervinho, Caprari. All.D’Aversa.

Atalanta (3-4-1-2): Gollini; Sutalo, Caldara, Palomino; Castagne, De Roon, Freuler, Gosens; Pasalic; Gomez, Zapata. All. Gasperini.

CRONACA:

A sorpresa la partita comincia con un Parma super agguerrito, che schiaccia l’Atalanta non solo per numero di occasioni da goal, ma anche per possesso palla. La squadra di D’Aversa sfiora il goal in due occasioni: prima la conclusione a botta sicura di Gagliolo, poi il palo colpito da Kulusevski. Ma l’ex della partita si toglie subito dopo la soddisfazione della rete: imbucata di Gervinho, intervento ingenuo di Sutalo e botta di sinistro all’incrocio dei pali per Kulusevski. L’Atalanta gioca male, fa trasparire ancora di più quella stanchezza già intravista nelle scorse giornate; ed in più perde anche Palomino per infortunio.

Nel secondo tempo il gioco dell’Atalanta non migliora di molto, ma i guizzi che regalano gli ingressi di Malinovskyi e Muriel cambiano drasticamente la partita. La partita viene pareggiata al 68′ dalla botta su punizione di Malinovskyi, che trova aperta la barriera del Parma. Poi sul finale, mentre Luis Muriel tiene sotto scacco tutta la difesa del Parma con la sua velocità e tecnica, Gomez si inventa da solo il goal del definitivo vantaggio: tunnel ai 25 metri e poi tiro di mancino che lascia di sasso Sepe.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter