L’Atalanta onora Mondonico con un secco 2-0 all’Udinese

In uno stadio “Atleti Azzurri d’Italia” inneggiante il “Mondo”, l’Atalanta domina il match sbloccato nella ripresa con due gol in rapida successione. Europa sempre più vicina e -3 dal Milan impegnato questa sera contro la Juventus.

FORMAZIONI:

Atalanta (3-4-3): Gollini; Toloi, Palomino, Masiello; Castagne, De Roon, Freuler, Gosens; Cristante, Petagna, Gomez. All. Gasperini.

Udinese (3-4-1-2): Bizzarri; Larsen, Danilo, Nuytinck; Zampano, Ingelsson, Balic, Adnan; Jankto; De Paul, Perica. All. Oddo.

CRONACA:

L’ Atalanta continua a sognare, l’ Udinese sprofonda. Nel ricordo di Emiliano Mondonico, all’Atleti Azzurri d’Italia i bergamaschi fanno il dovere di casa e hanno meritatamente la meglio sui friulani, sempre lontani dalle zone calde della classifica ma in crisi nerissima di risultati. Un 2-0 che non ammette repliche.

Decisive sono le reti di Petagna e Masiello, realizzate in pochi minuti tra il 68′ e il 74′. Due squilli arrivati quando ormai la gara sembra avviata verso lo 0-0, tra un tentativo dell’Atalanta e la frustrante tenuta difensiva dell’Udinese. Tante le occasioni create dai nerazzurri, fermati anche da un buon Bizzarri, solo una per i bianconeri: con Perica, nel primo tempo, stoppato da fuori area da Gollini. L’Atalanta rimane così in scia alle prime 6 della classifica, continuando a sperare nel ritorno in Europa. Mentre l’Udinese, che non racimola punti dall’1-1 col Milan del 4 febbraio, è giunta alla sesta sconfitta consecutiva. La luce si è spenta e chissà quando si riaccenderà.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter