L’Atalanta domina a San Siro: 0-3 al Milan

I bergamaschi s’impongono in casa della capolista. Romero nel primo tempo, poi Ilicic su rigore e Zapata nella ripresa. Rossoneri comunque campioni d’inverno visto il pareggio dell’Inter ad Udine. Grande partita di tutta la Dea, ma menzione d’onore per Ilicic, veramente ammaliante. Bergamaschi terzi in classifica con 36 punti

FORMAZIONI:

Milan (4-2-3-1): Donnarumma; Calabria, Kalulu, Kjaer, Hernandez; Tonali, Kessié; Castillejo, Meité, Leao; Ibrahimovic. All. Pioli.

Atalanta (3-4-1-2): Gollini; Toloi, Romero, Djimsiti; Hateboer, De Roon, Freuler, Gosens; Pessina; Ilicic, Zapata. All. Gasperini.

CRONACA:

La scelta di Pioli di lanciare Meité nell’insolita posizione di trequartista non paga: il Milan nel primo tempo prevedibile, la manovra è poco fluida e l’unica soluzione offensiva sembra essere il lancio lungo su Ibrahimovic. L’Atalanta invece è rapida e aggressiva e si affida alla genialità di un Josip Ilicic in grande spolvero, un’enigma irrisolto per la difesa rossonera. Al 26’ la squadra di Gasperini passa meritatamente in vantaggio: sugli sviluppi di un corner Gosens trova sul secondo palo Romero, che prende il tempo a Kalulu e infila Donnarumma con un colpo di testa che sorprende il capitano rossonero. L’unica vera palla-goal per i padroni di casa arriva al 42’ con Ibrahimovic, che col ginocchio spedisce fuori da pochi passi.

Pioli corre ai ripari all’intervallo e inserisce Brahim Diaz al posto proprio di Meité, ma al 53’ l’Atalanta raddoppia: Mariani indica il dischetto per una gomitata di Kessié ai danni di Ilicic, che dagli undici metri incrocia col sinistro siglando il 2-0 per gli ospiti. Piove sul bagnato per il Milan, che perde Kalulu per infortunio, sostituito da Musacchio. La Dea domina e a Pioli non resta che tentare il tutto per tutto, inserendo Rebic e Mandzukic al posto di Castillejo e Leao. Ma la squadra di Gasperini è straripante: Zapata prima colpisce un palo di testa e dopo pochi minuti trova il 3-0 con un sinistro che non lascia scampo a Donnarumma.

Decimo risultato utile consecutivo per l’Atalanta, che conferma la sua tradizione positiva: la Dea non perde a San Siro contro il Milan dal 2014.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter