L’Atalanta convince alla prima: 4-0 al Frosinone

Il Papu Gomez firma una doppietta e serve gli assist ad Hans Hateboer e Mario Pasalic per gli altri gol della serata: l’Atalanta di Gasperini vince 4-0 alla sua prima uscita in campionato contro il Frosinone di Moreno Longo.

FORMAZIONI:

Atalanta (3-4-2-1): Gollini; Toloi, Djimsiti, Masiello; Hateboer, De Roon, Freuler, Gosens; Pasalic, Gomez; Barrow. All. Gasperini.

Frosinone (5-3-2): Sportiello; Zampano, Goldaniga, Salamon, Krajnc, Molinaro; Chibsah, Maiello, Hallfredsson; Ciano, Perica. All. Longo.

CRONACA:

Una prova più che convincente quella sfornata dalla squadra di Gasperini che, fin dai primi minuti della contesa, ha dato la chiara sensazione di voler comandare il gioco. Potendo contare su una maggiore qualità, ma anche su una migliore condizione fisica, gli orobici hanno dalle prime battute alzato il proprio baricentro, facendo girare il pallone soprattutto nella metà campo avversaria.

Il Frosinone ha impostato la sua gara sul contenimento ed il contropiede e, nonostante la sofferenza iniziale, per primo ha sfiorato il gol al 10′, a negare però a Ciano la gioia della prima rete in Serie A é stato il palo. Dopo il pericolo corso, l’Atalanta ha ripreso a macinare gioco e la rete realizzata da Gomez, ha rappresentato il giusto premio per una prima frazione di gioco condotta tutta in proiezione offensiva.

Ad inizio ripresa, ci pensa Hateboer a chiudere virtualmente la pratica, poi é Pasalic a calare il tris che spegne anche le ultime speranze dei ragazzi di Longo, prima del gol del definitivo 4-0 segnato da Gomez in pieno recupero. L’Atalanta gestisce con maturità il finale di partita, il Frosinone andrà rivisto su campi meno ostici.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter