L’Atalanta blocca anche la Roma , all’Olimpico é 1-1

Edin Dzeko segna il 25° gol in campionato, ma la Roma s’infrange contro lo scoglio Atalanta: a portare in vantaggio l’Atalanta, autori di un grande primo tempo, era stato Jasmin Kurtic. Due pali per la Roma.

FORMAZIONI:

Roma (4-3-3): Szczesny; Rudiger, Manolas, Fazio, Rui; Strootman, De Rossi, Nainggolan; Salah, Dzeko, Perotti. All. Spalletti.

Atalanta (3-5-1-1): Gollini; Toloi, Caldara, Masiello; Conti, Kessie, Cristante, Freuler, Hateboer; Kurtic; Petagna. All. Gasperini.

CRONACA:

Nel week-end di Pasqua il big match delle 15 termina in parità e di fatto assegna lo scudetto alla juve, vincente a Pescara, che sale a + 8 sui giallorossi sempre secondi, ma con l’insidia Napoli che affronterà alle 20:45 l’Udinese.

Primo tempo bruttissimo per la squadra di Spalletti che con la testa resta negli spogliatoi, soprattutto il duo Mario Rui e Perotti che sbagliano tutto e di più non preoccupando mai la squadra di Gasperini. Anche a destra la Roma combina guai ma in questo caso è bravo Conti ad avere la meglio su Rudiger e proprio in uno dei duelli vinti dall’atalantino al 22′ kurtic su assist dello stesso Conti insacca e porta in vantaggio la dea. La Roma subisce il colpo e tenta di reagire senza però essere incisiva, ci provano Fazio e DeRossi in due occasioni a testa ma nulla da fare e anche Dzeko sbaglia quando l’occasione del pari capita sui suoi piedi. Primo tempo che termina con l’Atalanta molto ben messa in campo, che ha saputo gestire la gara e colpire quando ha avuto l’occasione di farlo. La Roma dal canto suo ha creato poco, sbagliando approccio.

Secondo tempo che parte con un altro piglio per i giallorossi che, forse scossi dal quasi scontato doppio vantaggio bianconero a Pescara, sono entrati in campo molto più grintosi e determinati e si è visto da subito, infatti al 50′ Dzeko agguanta il pari su assist di Salah. Ora è praticamente solo Roma ma è la fortuna però a voltare le spalle ai giallorossi in quanto prima con De Rossi e poi con Nainggolan colpiscono rispettivamente un palo e una traversa. Tanto forcing per la Roma di Spalletti ma anche con l’ingresso in campo di El Shaarawy e Totti nella speranza della vittoria la partita termina sul risultato di parità (1-1). Ora la corsa scudetto dei giallorossi si fa praticamente impossibile e quindi obiettivo primario sarà difendere il secondo posto da un Napoli che, con la partita di questa sera, potrebbe accorciare in classifica ed avvicinarsi ai capitolini anche in considerazione del fatto che Spalletti e i suoi hanno anche un finale di stagione più ostico dei partenopei. Migliore in campo per la Roma De Rossi mentre per l’Atalanta Kurtic.

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter