L’Ajax continua a sognare: 1-0 in casa del Tottenham

Nell’andata delle semifinali di Champions League, l’Ajax espugna il Tottenham Hotspur Stadium grazie a un gol segnato al quarto d’ora. Al ritorno, in programma tra 8 giorni, basterà un pareggio per approdare alla finalissima di Madrid

FORMAZIONI:

Tottenham (3-4-3): Lloris; Alderweireld, Sanchez, Vertonghen; Trippier, Eriksen, Wanyama, Rose; Alli, Llorente, Lucas. All. Pochettino.

Ajax (4-3-3): Onana; Veltman, De Ligt, Blind, Tagliafico; Van de Beek, Schone, De Jong; Ziyech, Tadic, Neres. All. Ten Hag.

CRONACA:

Il Tottenham parte bene e nei primi 10 minuti di gara si fa preferire grazie all’aggressività ed alle ripartenze di qualità targate Eriksen. I Lancieri, passato questo periodo di assestamento, vengono fuori mostrando anche al pubblico londinese le loro qualità di palleggio e di sagacia tattica, e trovano il vantaggio con Van de Beek sull’assist filtrante di Ziyech. Il tuttofare olandese sfiora il raddoppio al termine di una triangolazione con Tadic, ma trova pronto Lloris alla respinta. I padroni di casa, perso Vertonghen per infortunio, ridanno fiducia al loro pubblico nel finale di tempo grazie alle folate offensive di Lucas Moura ed ai calci piazzati: sull’ultimo disponibile il colpo di testa di Alderweireld finisce di poco a lato.

Match ancora più vivace nella ripresa. Il Tottenham recupera consapevolezza e coraggio ed attacca alla ricerca del pareggio, soprattutto con Lucas Moura. C’è però da fare i conti con la solidità difensiva dei giovani orange, capitanati da un quasi perfetto De Ligt. E con la loro capacità di essere quasi letali in contropiede: Rose anticipa Ziyech poco prima del sinistro a botta sicura da posizione ravvicinata, Neres coglie il palo su un contropiede da manuale. Nel finale Pochettino cambia gli esterni, inserendo Foyth e Davies, ma gli effetti non sono quelli sperati. Per i suoi ragazzi ci sarà da cercare un’impresa in Olanda tra una settimana per poter arrivare alla finale di Madrid.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo