La vittoria tanto attesa da Dovizioso arriva in Malesia, è lui il nono vincitore del campionato 2016

epa05606669 Andrea Dovizioso of Italy for the Ducati Team in action during a free practice for the 2016 Malaysian Motorcycling Grand Prix at Sepang International Circuit, outside Kuala Lumpur, Malaysia, 28 October 2016. The Shell Malaysia Motorcycle Grand Prix will be held on 30 October 2016. EPA/FAZRY ISMAIL

Tripletta per Dovizioso a Sepang, con pole position, giro veloce e primo gradino sul podio. Rossi secondo, conferma il suo secondo posto in campionato, a 28 punti da Lorenzo

Suona l’inno di Mameli in Malesia per Andrea Dovizioso, a 7 anni dalla sua ultima vittoria in MotoGP. Vittoria tanto attesa da tutti e meritatissima di Dovi che ha fatto un grande lavoro con la Ducati per arrivare ad essere competitivi e lottare per la vittoria. In Austria ci aveva provato e sembrava che potesse vincere, ma la volta buona arriva in Malesia dopo un weekend da maestro della pista. Bella gara per Dovizioso, senza sbavature e senza errori, sempre concentrato e competitivo. A 5 giri dalla fine Dovi approfitta di un’errore di Rossi per passare dalla seconda posizione alla prima, guadagnando un paio di secondi in due giri. Piange durante tutto l’ultimo giro, forse un po’ incredulo anche lui. Quella di oggi è una vittoria anche a livello umano per Andrea Dovizioso, che non vince dal 2009.


Rossi sul secondo gradino del podio, conferma la sua seconda posizione in campionato, davanti a Jorge Lorenzo. Dopo un bel duello con Andrea Iannone, Rossi si porta davanti a tutti e resta li fino a quando non lo raggiunge Dovizioso, che sembra ne abbia un po’ di più nella sua Ducati. La differenza si vede soprattutto nel rettilineo, quando la Ducati, prima di Iannone e poi di Dovizioso, sorpassano la Yamaha di Valentino Rossi senza grossi problemi.

Jorge Lorenzo terzo, si ritrova sul podio di Malesia per fortuna, dopo l’uscita di scena di Cal Crutchlow, Andrea Iannone e Marc Marquez.

Fuori Crutchlow e Iannone, Marquez 11esimo

Gruppo compatto che lotta per il podio nei primi giri, con Iannone davanti a tutti. Rossi secondo, terzo Dovizioso, quarto Marquez, quinto Crutchlow, sesto Lorenzo. L’undicesimo giro rimescola le carte segnando la fine della gara per Cal Crutchlow e la caduta di Marc Marquez. Marc però riesce a ripartire a chiude la gara in undicesima posizione. Storia diversa per Iannone che perde l’anteriore e deve rinunciare alla gara.

Quarta e quinta posizione per Avintia Racing con Hector Barbera e Loris Baz, che dimostrano un gran passo sul bagnato. Gara tranquilla per Maverick Vinales in sesta posizione, che sembra un po’ in difficolta sul bagnato.

Il favorito sul bagnato, Danilo Petrucci oggi non da il meglio di se. Per lui la decima posizione, sotto le aspettative di molti del paddock.

Il 13 novembre a Valencia l’ultima gara di questo campionato. Con i giochi già fatti, il favorito per la vittoria sembra essere Jorge Lorenzo.

Classifica

  Pilota Moto Team Tempo
1. Andrea Dovizioso Ducati Ducati Team 42’27.333
2. Valentino Rossi Yamaha Movistar Yamaha +3.115
3. Jorge Lorenzo Yamaha Movistar Yamaha +11.924
4. Hector Barbera Ducati Avintia Racing +19.916
5. Loris Baz Ducati Avintia Racing +21.353
6. Maverick Vinales Suzuki Team Suzuki MotoGP +22.932
7. Alvaro Bautista Aprilia Aprilia Gresini Racing +25.829
8. Jack Miller Honda Estrella Galicia 0,0 Marc VDS +32.746
9. Pol Espargaro Yamaha Monster Tech 3 +33.704
10. Danilo Petrucci Ducati OCTO Pramac Racing +34.280
11. Marc Marquez Honda Repsol Honda +36.480
12. Eugene Laverty Ducati Aspar MotoGP Team +36.638

 

About the Author

Ioana Tita
Sono Ioana, ho 27 anni e sono laureata in economia preso l'università degli studi di Torino. Amo il tennis e le due ruote, le serie tv e i gatti.

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter