La squadra di spada femminile conquista il bronzo

Rossella Fiamingo, Mara Navarria, Federica Isola e Alberta Santuccio conquistano il bronzo nella spada femminile a squadre: sconfitta la Cina nella finale 3°-4° posto 23-21. Terza medaglia azzurra nella scherma a Tokyo, 11esima complessiva

Con il cuore, con sofferenza, l’Italia vince il bronzo nella spada a squadre femminile. La Cina, favorita alla vigilia per la medaglia d’oro, viene sconfitta 23-21 da Rossella Fiamingo, Mara Navarria, Federica Isola e Alberta Santuccio. E’ un bronzo che luccica, il terzo nella scherma, l’11esima medaglia della nostra spedizione.

L’inizio delle nostre ragazze, ferite dalla semifinale persa contro l’Estonia, è in salita con il 2-0 Zhu su Fiamingo. Isola recupera una stoccata contro Xu, mentre il terzo assalto finisce in parità tra Navarria e Lin. A fare la differenza è il parziale di Fiamingo, un 4-0 pesantissimo alla Xu per il sorpasso dell’Italia.

Navarria prosegue e scava il solco con un 4-0 inflitto alla Zhu. La Cina si sblocca ma il 15-8 è un bel biglietto da visita dopo cinque assalti. Isola subisce il ritorno delle asiatiche con la Lin ma Navarria ci porta sul 19-13. Alberta Santuccio, che rimpiazza Fiamingo nell’ottavo assalto, paga un po’ d’emozione. Dal +4 Isola trema contro Zhu fino al 22-21 della paura. L’incontro si ferma per i crampi della cinese quando mancano appena otto secondi alla fine ma, alla ripresa, l’ultima stoccata di Federica Isola fissa il 23-21 che vale il bronzo.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter