La SPAL supera il Sassuolo: 2-0

Impresa della SPAL al Mapei Stadium: i ragazzi di Marino eliminano il Sassuolo sfruttando la superiorità numerica dettata dall’espulsione di Djuricic. Estensi che s’impongono grazie alle reti dell’ex Missiroli e di Dickmann. SPAL che vola ai quarti di finale dove affronterà la Juventus

FORMAZIONI:

Sassuolo (4-2-3-1): Pegolo; Muldur, Marlon, Peluso, Rogerio; Obiang, Lopez; Oddei, Djuricic, Boga; Raspadori. All. De Zerbi.

Spal (3-4-3): Berisha; Spaltro, Vicari, Sernicola; Dickmann, Missiroli, Murgia, D’Alessandro; Di Francesco, Floccari, Brignola. All. Marino.

CRONACA:

I ritmi della gara non sono altissimi, a rendersi pericoloso prima della mezz’ora è Djuricic, il cui tiro quasi a botta sicura si stampa sul palo. Pasquale Marino perde per infortunio Di Francesco, sostituito da Seck, mentre nel finale di primo tempo è ancora il Sassuolo a sfiorare il vantaggio ma il tiro di Oddei esce di un soffio.

Inizio di ripresa shock per i padroni di casa che restano in dieci: Djuricic viene espulso dal signor Camplone dopo essere stato richiamato al VAR da Irrati. La SPAL ne approfitta subito e sblocca la gara con Missiroli, ex della gara. Il Sassuolo invece fatica a riordinare le idee così Dickmann, su cross di D’Alessandro, sigla il raddoppio. I neroverdi finalmente reagiscono, ma le residue speranze di rimonta si spengono ancora una volta sul palo, colpito da Muldur. Impresa della SPAL, Sassuolo eliminato.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter