La Roma vola ai sedicesimi: 2-0 al Cluj

I giallorossi s’impongono anche in Romania e conquistano il pass per la fase ad eliminazione diretta con due turni d’anticipo. Il protagonista del successo é Veretout, che entra all’intervallo, propizia l’autorete di Debeljuh e raddoppia su rigore. Quinto successo di fila per la squadra di Fonseca

FORMAZIONI:

CFR Cluj (4-2-3-1): Balgradean; Susic, Manea, Burca, Camora; Djokovic, Itu; Rondon, Paun-Alexandru, Pereira; Debeljuh. All. Petrescu.

Roma (3-4-2-1): Lopez; Spinazzola, Cristante, Jesus; Peres, Villar, Diawara, Calafiori; Pellegrini, Perez; Mayoral. All. Fonseca.

CRONACA:

Le assenze e il turnover si fanno sentire, visto che i giallorossi faticano a creare vere occasioni da goal. Gestiscono il possesso, mettono le tende nella metà campo avversaria, ma non trovano gli spazi giusti. Anche perché il ritmo tende a rimanere basso.

Al rientro dall’intervallo la gara cambia. Fonseca inserisce Veretout , che quattro minuti dopo si incarica della punizione deviata da Debeljuh nella propria porta. Il francese timbra anche il raddoppio dal dischetto, dopo un rigore procurato dal neo-entrato Mkhitaryan e nato da una combinazione con il rientrante Dzeko. Il secondo tempo, comunque, è dedicato agli esperimenti, come Veretout largo a destra e un accenno di difesa a quattro, alla gestione del pallone e ai giovani della primavera: minuti per Milanese, esordio per Tripi . Fino al triplice fischio che sancisce vittoria e qualificazione. Pareggiando contro lo Young Boys in casa tra una settimana sarà anche primo posto matematico.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter