La Roma stende 2-0 l’Empoli

Edin Dzeko firma i due gol decisivi per stendere un Empoli comunque mai domo, arriva a quota 23 in campionato e fa felice la Roma: Roma a +5 sul Napoli terzo, in attesa del posticipo di stasera tra Napoli e Juventus. Szczesny decisivo su Marilungo, traversa di Salah.

FORMAZIONI:

Roma (3-4-2-1): Szczesny; Manolas, Fazio, Rudiger; Peres, Paredes, Nainggolan, Rui; Salah, Dzeko; Perotti. All. Spalletti.

Empoli (4-3-1-2): Skorupski; Laurini, Veseli, Barba, Pasqual; Croce, Buchel, Krunic; El Kaddouri; Thiam, Marilungo. All. Martusciello.

CRONACA:

In un Olimpico senza le barriere in curva va in scena il secondo anticipo del sabato tra Roma ed Empoli. Spalletti non fa calcoli in vista del derby di martedì e non fa turnover schierando una Roma che vuole e deve vincere assolutamente questa gara. Martusciello dal canto suo vara un Empoli che, nei limiti del possibile (come dice la classifica), vuole mettere in difficoltà i giallorossi lanciando il giovane Thiam in attacco.

La gara parte con un Empoli molto ben organizzato che, causa una Roma con il freno a mano tirato, tiene il pallino del gioco in mano e già al 7′ proprio il giovane attaccante empolese viene atterrato in area da Szczesny, sarebbe rigore se non fosse che il guardalinee erroneamente sbandiera un fuori gioco inesistente. La Roma subisce il colpo e si getta nella metà campo Toscana e due minuti dopo prova ad impensierire i ragazzi di Martusciello ma Dzeko servito da Perotti sbaglia. Il gol del vantaggio siglato dal centravanti bosniaco non tarda ad arrivare e al 12′ su cross di Paredes e spizzata di Rudiger la palla arriva in area e di ginocchio il bomber romanista non sbaglia e batte Skorupski.

La gara è il riflesso della partita che vuole fare la Roma che dopo il vantaggio non cerca di chiudere il match ma decide di controllarlo lasciando spesso il pallino ai toscani che però non ne approfittano e non creano problemi si giallorossi. Da segnalare altre occasioni sporadiche con Paredes, Perotti per la Roma e poi El Kaddouri e Marilungo per l’Empoli che però non trovano la gioia del gol. Primo tempo che termina con la Roma in vantaggio per 1-0 e per ora sta ottenendo il massimo risultato con il minimo sforzo.

Secondo tempo che inizia sulla scia del primo ma al 2′ minuto Marilungo spaventa Szczesny che compie un paratone e poi all’11’ Dzeko su assist di Salah entra nella storia del club realizzando il 33esimo gol stagionale, superando anche il record di Totti. Roma in gol e avanti con il doppio vantaggio. A questo punto i due tecnici iniziano il valzer dei cambi senza però creare occasioni di rilievo se non fino al 72′ quando Salah su corner di Granier colpisce la traversa. La gara non regala altre emozioni e si conclude con la vittoria giallorossa che da domani potrà concentrarsi sul derby di ritorno di coppa Italia mentre l’Empoli subisce la settima sconfitta consecutiva. Migliore in campo per la Roma Dzeko mentre per l’Empoli Marilungo.

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter