La Roma sale in zona Champions League: 3-2 al Torino in un match vibrante

La Roma si porta sul 2-0 grazie a Nicolò Zaniolo e ad un rigore di Aleksandar Kolarov, il Torino rimonta con Tomas Rincon e Cristian Ansaldi, poi il gol decisivo è di Stephan El Shaarawy. La formazione di Di Francesco è momentaneamente quarta. Ansia per Ünder, out dopo soli 6 minuti per un problema muscolare

FORMAZIONI:

Roma (4-2-3-1): Olsen; Karsdorp, Manolas, Fazio, Kolarov; Cristante, Pellegrini; Under, Zaniolo, Kluivert; Dzeko. All. Di Francesco.

Torino (3-4-3): Sirigu; Djidji, N’Koulou, Lyanco; De Silvestri, Rincon, Ansaldi, Aina; Falque, Belotti, Parigini. All. Mazzarri.

CRONACA:

Prima giornata del nuovo anno e prima di ritorno vede all’Olimpico in scena un Roma-Torino che giocheranno una partita divertente e ricca di gol. La Roma parte bene e meglio del toro ma Under al 6′ minuto si fa male e al suo posto entra El Shaarawy. La squadra di Di Francesco dimostra di avere il dominio del gioco con un Torino che non riesce a mettere in difficoltà una Roma convinta. Al 15′ è Zaniolo che porta in vantaggio la Roma con un bel gol e Sirigu è battuto, Roma in vantaggio. La squadra capitolina continua a macinare gioco e con il duo Pellegrini-Crisante la Roma ha in mano il pallino del gioco. Al 34′ infatti su imbeccata di Karsdorp e El Shaarawy viene steso dall’estremo difensore e il direttore di gara concede un rigore che Kolarov trasforma. La gara sembra filare al meglio per la Roma ma il toro ha un sussulto alla fine del primo tempo e con Iago che colpisce il palo.
Ripresa che vede in campo un Toro molto più determinato mentre una Roma che sembra essere rimasta negli spogliatoi. La gara rientra nel vivo quando Rincon accorcia le distanze e porta il toro a sperare di portare via qualche punto da un campo difficile e contro una squadra che punta al quarto posto. Ecco che al 67 la rimonta è completata e Ansaldi porta le squadre in perfetta parità. La squadra di Di Francesco capisce che deve smuoversi dal rientro in campo e il tecnico che la squadra ha bisogno di un cambio per dare uno scossone e allora ecco in campo Schick per Kluivert. La Roma riprende campo e al 73′ El Shaarawy insacca e porta la Roma in vantaggio. La gara termina con questo risultato è di francesco può esultare il momentaneo risultato mentre deve rimproverare la solito superficialità che poteva costare cara. Migliore in campo per la Roma Kolarov mentre per il Toro Ansaldi.