La Roma piega l’Inter: 1-2

Grazie alla doppietta di un monumentale Radja Nainggolan e ad un rigore di Diego Perotti la Roma piega l’Inter 3-1 a Milano e torna a -7 dalla Juventus. Pioli sbaglia la formazione e l’Inter si sveglia solo nel finale con un guizzo di Mauro Icardi. Inter staccata ora dall’Atalanta e avvicinati da Milan e Lazio. Non concesso un chiaro rigore ad Eder.

FORMAZIONI:

Inter (3-4-2-1): Handanovic; Murillo, Medel, D’Ambrosio; Candreva, Gagliardini, Kondogbia, Perisic; Brozovic, Joao Mario; Icardi. All. Pioli

Roma (3-4-2-1): Szczesny; Rudiger, Fazio, Manolas; Peres, Strootman, De Rossi, Jesus; Salah, Nainggolan; Dzeko. All. Spalletti.

CRONACA:

Posticipo dalle grandi emozioni a San Siro per una sfida che fin della vigilia prometteva spettacolo. La Roma che deve continuare a rincorrere la juventus e cercare di sgruttare il passo falso del Napoli, allungando in classifica sui partenopei e l’Inter che deve, se vuol rimanere agganciata al treno Europa, continuare il trend di risultati positivi sotto la gestione Pioli. 

La Roma parte con la sorpresa Juan Jesus a sinistra per contenere Candreva e Bruno Peres e centrocampo con compiti più offensivi avendo le spalle coperte da Rudiger. La gara per i giallorossi inizia molto bene in quanto i capitolini sono aggressivi e concentrato e non permetto all’Inter di sviluppare il gioco come vuole e già al 12′ Nainggolan porta in vantaggio i suoi con un gran tiro che batte Handanovic. Roma in vantaggio e Inter che cerca di reagire senza riuscirci, la Roma è molto concentrata ed abbina una grande organizzazione difensiva ad una molto ben studiata fase offensiva Sbagliando qualche occasione per raddoppiare con Dzeko e Salah. Solo negli ultimi 10-15 minuti del primo tempo l’Inter riesce a schiacciare un po la roma e creare un pericolo con Brozovic ma Szczesny è attento.

Ripresa che parte sulla scia del primo tempo, quindi con l’Inter che tenta di mettere in difficoltà la Roma ma al 56′ ci pensa Nainggolan a smorzare la voglia interista realizzando un secondo gol, che sfruttando un bellissimo taglio di Salah, con un gran tiro da fuori area batte di nuovo Handanovic e la roma raddoppia. A questo punto la roma continua a giocare dando la priorità al palleggio e al possesso palla finalizzato alla fase offensiva cercando di creare problemi all’Inter.verso il 75′ minuto l’Inter reclama un giosto penalty per fallo di stootman su medel ma Tagliavento forse coperto lascia correre e all’81 con la prima svista difensiva giallorossa arriva il gol interista con Icardi dove si tiro cross di Peresic, l’argentino sfugge dalla marcatura di Rudiger e insacca a porta vuota. La Roma non vuole correre rischi e ricomincia a spingere e dopo una manciata di minuti medel commette dello su Dzeko e questa volta Tagliavento vede e rischia un rigore netto alla Roma che Perotti all’85’ insacca. Partita chiusa e tre punti fondamentali alla Roma che nell’arco della partita ha dimostrato superiorità tecnico-tattica e ha meritato sicuramente la vittoria. Migliore in campo per i giallorossi Nainggolan e per l’Inter Icardi.

 

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter