La Roma passa a Sassuolo: 3-1

Grazie ad una doppietta di Edin Dzeko la Roma d’impone 3-1 in rimonta sul Sassuolo, ma perde Alessandro Florenzi per la rottura del crociato del ginocchio sinistro. Sotto nel punteggio dopo il gol di Paolo Cannavaro nel primo tempo, la Roma ribalta tutto nella ripresa con Edin Dzeko e Rdja Nainggolan e sale al secondo posto solitario.

Marcatori: 12’Cannavaro, 57′, 76′, Dzeko 78′, Nainggolan

Questa giornata infrasettimanale vede in scena al Mapei stadium di scena la Roma al cospetto di un Sassuolo che fa paura, in quanto il campo dei neroverdi si è spesso rivelato ostico per la Roma. Infatti la gara parte con un Sassuolo che scende in campo determinato e concentrato mentre i ragazzi di Spalletti sono contratti e mentalmente non con l’approccio corretto. Dalle prime battute il Sassuolo tenta di mettere in difficoltà la Roma riuscendo, in alcuni occasioni a non permettere ai capitolini di sviluppare gioco e così facendo li mette all’angolo passando già al 12′ con Cannavaro che sfrutta e concretizza un assist di Politano insaccando alle spalle di Szczesny. La roma non reagisce ed allora gli uomini di Di Francesco tentano di raddoppiare e assestare un uno-due ai capitolini ma il Sassuolo non riesce a sfruttare quanto crea. La Roma infatti prova a reagire ma le ripartenze degli emiliani spaventano non poco la Roma e Spalletti ma per fortuna dei giallorossi il primo tempo si conclude sul risultato di 1-0 per i padroni di casa. Spalletti nell’intervallo dovrebbe aver scosso i suoi e i risultati si vedono dall’inizio della ripresa con i giallorossi che giocano senza timore e convinti dei propri mezzi e non per niente più impauriti per le eventuali ripartenze dei neroverdi. Questa fiducia nei propri mezzi premia i ragazzi di Spalletti che con Dzeko pareggiano al 57′, il bosniaco si sveglia e diventa un problema per la retroguardia di Di Francesco infatti al 76′ è proprio Dzeko che si guadagna un calcio di rigore su fallo del giovane Lirola e trasforma alle spalle di Consigli. I giallorossi però non commettono lo stesso errore dei loro avversari e alla prima occasione utile, due minuti dopo la doppietta del bosniaco, triplicano con Nainggolan che raccoglie la respinta dell’estremo difensore neroverde su tiro di El Shaarawy ed insacca la terza rete romanista. Quando tutto sembrava finire per il meglio e.regalare una vittoria importante ai giallorossi, conta ti anche per il ritorno in campo del difensore tedesco Rudiger, arriva l’infortunio di Florenzi che all’86’ lascia il terreno di gioco in lacrime per un infortunio al ginocchio. Vittoria rovinata ma in casa Roma si spera che l’infortunio del suo laterale destro non sia grave e che posso tornare presto sui campi di gioco. Comunque.tra punto molto importanti che permettono a Spalletti e i suoi di lasciare invariato il distacco dalla capolista Juventus e staccare il Milan sconfitto nell’anticipo di martedì.

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter