La Roma espugna Verona con il brivido: 5-3 al Chievo

La Roma va sotto per due volte, riuscendo ad agguantare il pareggio prima dell’intervallo e scatenandosi nella ripresa: decisive le doppiette di Stephan El Shaarawy e Mohamed Salah, prima che Edin Dzeko segni il 28° gol in campionato. Al Chievo, non bastano Lucas Castro e Roberto Inglese.

FORMAZIONI:

Chievo (4-3-1-2): Sorrentino; Cacciatore, Gamberini, Cesar, Gobbi; Depaoli, Radovanovic, Bastien; Castro; Inglese, Birsa. All. Maran.

Roma (4-3-3): Szczesny; Rudiger, Manolas, Fazio, Emerson; Paredes, De Rossi, Strootman; Salah, Dzeko, El Shaarawy. All. Spalletti.

CRONACA:

Bella gara al Bentegodi con il Chievo che gioca una gara senza pensieri mentre la Roma gioca la gara con l’ossessione dei tre punti obbligatori, sia per non regalare lo scudetto alla Juventus prima ancora di giocare contro il Crotone e sia per allungare momentaneamente sul Napoli per la corsa al secondo posto.

La spensieratezza del Chievo si nota fin dalle prime battute come del resto la tensione nello sviluppo del gioco della Roma. La Roma fa molto possesso palla ma poche, pochissime occasioni mentre il Chievo, come temeva Spalletti nella conferenza pre gara, gioca con rapidissime verticalizzazioni che mettono ansia e creano scompiglio alla retroguardia giallorossa. La prima azione importante è del Chievo al 15′ con castro che, sfruttando la sponda di Inglese, batte Szczesny e porta in vantaggio i clivensi. La Roma prende il colpo e cerca di reagire anche se il Chievo sembra coprire molto bene il campo lasciando poco alla Roma fino a che i giallo blu commettono un errore e al 28′ El Shaarawy involandosi sul filo del fuorigioco supera Sorrentino e deposita in rete il pareggio giallorosso. La squadra di Spalletti sembra aver cambiato piglio ed essere più incisiva ma sono i ragazzi di Maran a colpire al 37′ con Inglese e Chievo di nuovo in vantaggio. La Roma non crede ai suoi occhi, dopo la grande gara con la juve non riesce a mettere al tappeto un Chievo che non ha più nulla da dire ad un campionato giocato molto bene. Quando la gara sembra avviarsi al temine del primo tempo ecco che arriva il pareggio di Salah su tiro a giro deviato da un difensore clivense. Ripresa che parte con la Roma decisa ad ottenere il risultato ed il Chievo che vuole mettere il bastone tra le ruote il più possibile ai capitolini. La squadra di Spalletti però in questo secondo tempo mette in campo tutta la sua qualità tecnica e la forza mentale dell’ultima gara e così al 58′ con il faraone va in vantaggio e da li la Roma è stata attenta a non favorire le ripartenze del Chievo e gestire un possesso palla finalizzato alla realizzazione e così al 77′ arriva la doppietta di Salah. Doppio vantaggio giallorosso ma il chievo ci tiene a chiudere la stagione al meglio, per lo meno dando tutto ma al’83’ Dzeko segna un bel gol e porta la Roma a 5 gol. Proprio mentre lo stadio bentegodi omaggiava l’ingresso in campo di Totti i giocatori del Chievo su corner sempre con Inglese al’86’ realizza il terzo gol. La gara termina con la Roma vittoriosa conservando momentaneamente il secondo posto. Migliore per la Roma El Shaarawy e per il Chievo Inglese.

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter