La Roma cala il tris contro il Brescia: 0-3

Al Rigamonti vittoria facile dei giallorossi con i goal di Fazio, Kalinic e del classe ’99, tutti nella ripresa. Prima gioia del centrocampista al rientro dal grave infortunio al ginocchio. Dzeko nel finale prende una traversa e un palo. Fonseca difende il quinto posto in attesa di Napoli-Milan, Diego Lopez fa un altro passo verso la retrocessione

FORMAZIONI:

Brescia (4-3-1-2): Andrenacci; Sabelli, Chancellor, Papetti, Mangraviti; Ndoj, Tonali, Bjarnason; Spalek; Torregrossa, Skrabb. All. Lopez.

Roma (3-4-2-1): Mirante; Mancini, Fazio, Ibanez; Peres, Diawara, Veretout, Kolarov; Perez, Pellegrini; Kalinic. All. Fonseca.

CRONACA:

Una Roma che nell’ultimo turno contro il Parma è tornata alla vittoria uscendo dalla crisi di risultati ma che, dal punto di vista del gioco e della prestazione contro il Brescia fa vedere ancora molti limiti e problemi. Nel primo tempo Kalinic fa rimpiangere parecchio l’acciaccato Dzeko, che siede in panchina. Pellegrini e Carles Perez si impegnano ma predicano nel deserto. La migliore occasione arriva su una punizione di Kolarov parata da Andrenacci. Il Brescia però non rinuncia a giocare, nonostante la situazione di classifica molto complicata. Torregrossa come sempre il più attivo e in un paio di occasioni mette i brividi alla retroguardia giallorossa.

Nel secondo tempo però la Roma ha un moto d’orgoglio, che spiazza un Brescia poco preparato. In apertura di ripresa arriva il goal di Fazio, che sugli sviluppi di corner colpisce un debole Andrenacci. E poco dopo, Kalinic, che fino ad ora era stato uno dei meno positivi in campo, viene pescato da Carles Perez in area e trafigge ancora il portiere del Brescia. Nella parte finale del match c’è anche gloria per Nicolò Zaniolo, che entra per la seconda partita consecutiva e riesce anche a segnare il punto del tre a zero: si tratta della sua prima rete a distanza di sette mesi. Nei minuti di recupero Edin Dzeko sfiora anche il poker, con un tiro a porta sguarnita che si schianta sul palo.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter