La Roma a -1 dalla vetta: Cagliari battuto 1-0

Una gara molto ostica viene decisa dalla zampata vincente di Edin Dzeko. Cagliari che chiude in 10 uomini per l’espulsione diretta di Joao Pedro nel recupero.

FORMAZIONI:

Roma (3-4-2-1): Szczesny; Manolas, Fazio, Rudiger; Peres, De Rossi, Strootman, Emerson; Nainggolan, Perotti; Dzeko. All. Spalletti.

Cagliari (4-3-2-1): Rafael; Pisacane, Ceppitelli, Alves, Murru; Dessena, Tachtsidis, Barella; Isla, Farias; Borriello. All. Rastelli.

CRONACA:

Sfida importantissima all’Olimpico per gli uomini di Spalletti per tenere a distanza le inseguitrici, ma allo stesso tempo anche per i ragazzi di Rastelli che cercano punti per agguantare il prima possibile la quota punti che garantisce la salvezza. Primo tempo che inizia con il Cagliari che aggredisce la Roma e in qualche occasione la spaventa senza però impensierirla seriamente. Dopo qualche minuto la Roma prende le misure agli ospiti e così il Cagliari non si rende quasi mai pericoloso mentre i capitolini sprecano molto. Roma a due facce, molto solida e concentrata in difesa e  disorientata e confusionaria in attacco. Crea si qualche occasione, una su tutte l’assist di prima di De Rossi per Dzeko che non trasforma in rete la bellissima palla di prima che il capitano giallorosso serve al centravanti bosniaco che regala al portiere avversario. Dopo di che in fase offensiva la squadra di Spalletti gioca e produce possesso palla nella metà campo dei sardi ma lo fa in modo molto disorganizzato senza impensierire un Cagliari che dal canto suo è sempre ben posizionato in difesa provocando nervosismo tra gli attaccanti giallorossi. Primo tempo che termina in parità a reti inviolate.
Ripresa che inizia in fotocopia all’avvio di gara con il Cagliari che spaventa la Roma ma come il primo tempo la Roma controlla le sfriate della squadra sarda e al 10′ passa in vantaggio con Dzeko che sfrutta un contrasto fisico regolare con il difensore cagliaritano e si posiziona in area ricevendo un cross preciso di Rudiger e al volo spedisce alle spalle del portiere, Roma in vantaggio e il Cagliari che ora deve provare a fare qualcosa in più, ma la Roma è sempre ben posizionata e attenta e gestisce la gara con personalità. Oltre al gol questo secondo tempo si sta sempre più sviluppando come il primo con un Cagliari attento e baricentro basso e Roma volenterosa ma confusionaria. Nella seconda metà di questo secondo tempo però la Roma si sveglia e inizia a creare palle gol, tant’è che il portiere sardo compie due patate importanti e Dzeko colpisce una traversa. La prestazione difensiva della squadra capitolina è stata di alto livello per tutta la gara mentre in fase offensiva si può salvare solo la seconda metà del secondo tempo. Il Cagliari dimostra di avere una buona organizione difensiva mentre in fase offensiva si è trovato di fronte il muro difensivo giallorosso. Tre punti fondamentali per Spalletti e i suoi che mantengono il vantaggio sulle inseguitrici e non perdono punti dalla Juventus capolista. Per il Cagliari sconfitta di misura che ha evidenziato cose positive e qualche ingenuità ma nel complesso ha reso le cose difficili alla seconda della classe. Migliori in campo Fazio per i giallorossi e Barela per i Cagliari.

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter