La Lazio surclassa la Roma, 2-0 nella partita d’andata

Grande prova di squadra della Lazio, che con un gol per tempo piega un’irriconoscibile Roma.

FORMAZIONI:

Lazio (3-5-2): Strakosha; Bastos, De Vrij, Wallace; Basta, Parolo, Biglia, Milinkovic-Savic, Lukaku; Anderson, Immobile. All. Inzaghi.

Roma (3-4-2-1): Alisson; Rudiger, Fazio, Manolas; Peres, Paredes, Strootman, Emerson; Salah, Nainggolan; Dzeko. All. Spalletti.

CRONACA:

Bella vittoria della Lazio, che con questo risultato potrà affrontare la gara di ritorno con più tranquillità e gestire meglio l’ormai probabile approdo in finale. Gara di ritorno che non vedrà tra i bianco celesti Parolo, che ammonito, salterà per squalifica la prossima gara. 

La gara parte bene per entrambe le squadre, con la Roma che mette.in difficoltà la Lazio soprattutto con Dzeko ma il portiere bianco celeste.di fa trovare sempre pronto, mentre la Lazio punge con veloci e precise ripartenze grazie alle spinte di Felipe Anderson e Milinkovic, vere e proprie spine nel fondo per la retroguardia giallorossa. La Roma spreca molto in avvio di gara e la Lazio allora al 29′ grazie ud un caparbio Felipe Anderson, che tiene in gioco un bel pallone e serve Milinkovic che non sveglia e Alisson battuto. Dopo il vantaggio la Lazio prende definitivamente fiiducia e la Roma inizia ad avere problemi nel sviluppare il suo gioco graIe ad una organizzazione biancoceleste molto ben architettata da Inzaghi. La Roma tenta soprattutto con Dzeko di mettere in difficoltà la compagine biancoceleste senza però ottenere il risultato desiderato, il pari. Squadre al riposo con la Lazio in vantaggio. La gara riprende con la rimarchevole entra in campo con la voglia e la convinzione di poter cambiare il risultato ma Inzaghi e i suoi non si distraggono e reggono alla Roma, che alzando i ritmi vuole mettere in difficoltà i cugini senza riuscirci. Mentre la roma cercava di mettere alle corse una attenta ed organizzata Lazio, senza riuscirvi ecco che pungono di nuovo le spine biancocelesti questa volta con Keita che, entrato al posto di Anderson, serve Immobile e prorpio sotto la curva nord insacca la rete del 2-0 e così ipoteca il passaggio alla finale. Subito il colpo la Roma tenta anche la carta Totti senza però ottenere i risultati ottenuti. Nella vittoria di Inzaghi e i suoi che hanno dimostrato una ottima organizzazione mentre la Roma è apparsa distratta e poco concentrata. Per la roma il migliore è  stato Dzeko mentre per la Lazio Milinkovic.

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter