La Lazio supera 2-0 l’Hellas Verona

Una doppietta di Ciro Immobile nella ripresa, dopo un primo tempo pino di occasioni gettate al vento, riporta il sereno in casa Lazio dopo 4 sconfitte nelle ultime 5 partite. La Lazio sorpassa l’Inter riportandosi al 4° posto.

FORMAZIONI:

Lazio (3-5-1-1): Strakosha; Wallace, De Vrij, Radu; Marusic, Milinkovi-Savic, Parolo, Lulic, Lukaku; Alberto; Immobile. All. Inzaghi.

H.Verona (4-4-2): Nicolas; Boldor, Caracciolo, Vukovic, Fares; Romulo, Buchel, Valoti, Verde; Matos, Kean. All. Pecchia.

CRONACA:

Il primo tempo è stato totalmente di marca biancoceleste, tanto che i tiri effettuati nella prima mezz’ora di gioco, ben 17, rappresentano un record stagionale non solo per la Serie A, ma per tutti i cinque maggiori campionati europei. Nonostante un dominio assoluto però, le due squadre sono andate negli spogliatoi sul risultato di 0-0, con i vari Immobile, Parolo, Milinkovic-Savic, Marusic e Luis Alberto, che non sono stati in grado di trovare la via della rete.

Nella ripresa il canovaccio tattico è leggermente cambiato con il Verona che, tornato in campo con maggiori convinzioni, ha alzato il proprio baricentro, rendendosi pericoloso soprattutto con le discese di Romulo sull’out di destra, il vantaggio trovato Lazio al 55’ tuttavia non è di quelli che sorprende ed anzi rappresenta il giusto premio per una squadra estremamente determinata a tornare a fare bottino pieno. Il raddoppio arrivato appena 5’ dopo ha poi definitivamente chiuso i giochi, nonostante il tentativo di Pecchia di cambiare il volto tattico della sua squadra.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter