La Lazio s’illude ma l’Eintracht Francoforte la ribalta e vince 2-1

Match senza fini di classifica nel gruppo H di Europa League, con entrambe le squadre già qualificate. Succede tutto nel secondo tempo col vantaggio della Lazio giunto al 65′. Poi l’Eintracht Francoforte sale in cattedra chiudendo la fase a gironi a punteggio pieno. Intemperanze dei tifosi ospiti all’Olimpico per tutto l’incontro

FORMAZIONI:

Lazio (3-5-2): Proto; Bastos, Ramos, Acerbi; Caceres, Murgia, Cataldi, Berisha, Durmisi; Alberto, Correa. All. Inzaghi.

Eintracht Francoforte (4-4-1-1): Ronnow; Da Costa, Russ, Falette, Willems; Muller, Fernandes, Hasebe, Tawatha; Gacinovic; Haller. All. Hutter.

CRONACA:

All’Olimpico, partita non semplice in apertura per i biancocelesti. Condizionati dal massiccio turnover, i ragazzi di Inzaghi hanno fatto fatica a trovare le giuste misure e soprattutto le giuste combinazioni in campo. I primi 25’ sono quindi stati tutti di marca tedesca, con l’Eintracht che, preso in mano il pallino del gioco, ha dettato i ritmi con buona sicurezza, il tutto mentre la Lazio si è limitata a difendersi con ordine per poi ripartire in contropiede. Con il passare dei minuti, i capitolini si sono però sciolti. Le trame a centrocampo si sono fatte più veloci ed hanno consentito alla squadra di alzare il proprio baricentro. Lo 0-0 con il quale si è chiusa la prima frazione ha quindi ben disegnato quanto proposto dalle due squadre in campo, visto che in un contesto di generale equilibrio, sono mancate vere e proprie clamorose occasioni da rete.

Nella ripresa la partita si accende. Le due squadre si allungano e aumentano di conseguenza gli spazi per gli attaccanti. A dare una scossa è la rete del vantaggio siglata da Correa che porta in vantaggio i biancocelesti. In svantaggio, l’Eintracht torna a spingere con veemenza e nel giro pochissimi minuti ribalta la situazione trovando il goal prima con Gacinovic e poi con Haller. Nonostante le ultime sortite il risultato non cambia più, ad esultare è la compagine di Francoforte che riesce nell’impresa di chiudere il girone a punteggio pieno.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo