La Lazio si riprende il terzo posto: 4-2 al Lecce

Gara spettacolare e ricchissima di occasioni all’Olimpico. Doppietta di Correa e reti di Milinkovic-Savic e Immobile. Per il Lecce, Lapadula fa 1-1 e il potenziale 2-2, annullato con grandi polemiche dal VAR per un ingresso anticipato in area sul rigore di Babacar respinto da Berisha. Lazio a 24 punti: Cagliari riagganciato al terzo posto

FORMAZIONI:

Lazio (3-5-1-1): Strakosha; Gabarron, Ramos, Acerbi; Lazzari, Milinkovic-Savic, Leiva, Alberto, Lulic; Immobile; Correa. All. Inzaghi.

Lecce (4-3-1-2): Gabriel; Meccariello, Lucioni, Rossettini, Calderoni; Majer, Tachtsidis, Petriccione; Mancosu; Lapadula, Babacar. All. Liverani.

CRONACA:

La Lazio parte all’attacco ma gli ospiti sono bravi in contropiede, tanto che Mancosu fallisce la clamorosa occasione del vantaggio. Vantaggio che invece trovano i biancocelesti alla mezz’ora con Correa. Prima dell’intervallo però il Lecce pareggia con Lapadula, bravo a spingere in rete il pallone dopo una spizzata di testa sugli sviluppi di un corner. Poco dopo Luis Alberto fallisce da due passi il goal del possibile 2-1.

Nella ripresa succede di tutto: prima Milinkovic-Savic riporta avanti la Lazio con una zampata su cross di Acerbi, poi l’arbitro assegna un calcio di rigore al Lecce. Babacar si fa parare il tiro da Strakosha, sulla respinta Lapadula arriva prima di tutti e manda in rete ma lo stesso direttore di gara, con l’ausilio del VAR, annulla tutto perché l’attaccante era entrato in area troppo presto. Nel finale quindi la Lazio dilaga grazie al rigore di Immobile e alla doppietta personale di Correa. Inutile il goal di La Mantia: all’Olimpico finisce 4-2.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter