La Lazio passeggia sul Benevento: 1-5

La Lazio passa a Benevento con un primo tempo dominato e una ripresa di gestione: Bastos, Ciro Immobile e Adam Marusic segnano nei primi 23′, Achraf Lazaar accorcia ma Marco Parolo e Nani arrotondano il sesto successo di fila in campionato.

FORMAZIONI:

Benevento (3-4-2-1): Brignoli; Venuti, Antei, Di Chiara; Lombardi, Chisbah, Viola, Lazaar; Cataldi, Memushaj; Iemmello. All. De Zerbi.

Lazio (3-5-1-1): Strakosha; Bastos, De Vrij, Radu; Marusic, Parolo, Leiva, Milinkovic-Savic, Lulic; Alberto; Immobile. All. Inzaghi.

CRONACA:

Dura solamente 4 minuti il sogno del Benevento, dopo la buona prestazione di Cagliari, di poter conquistare il primo punto in campionato. Alla prima occasione da goal i biancocelesti vanno in vantaggio con Bastos e da quel momento in poi non devono fare nessun particolare sforzo per giostrare il match e trovare altre due segnature con Immobile e Marusic.
Sugli scudi sempre Luis Alberto, che si dimostra vero e proprio catalizzatore del gioco capitolino sia per qualità tecniche che per la capacità di farsi trovare sempre libero per ricevere il pallone.

Solamente l’ingresso in campo di Ciciretti dà un po’ di brio ai padroni di casa, che trovano il goal della bandiera nella ripresa con Lazaar e potrebbero riaprire addirittura il match se riuscissero ad essere più precisi sotto porta.
A rimettere le cose a posto per la Lazio ci pensa l’ingresso in campo di Nani. Il portoghese, come se ce ne fosse bisogno, dà dimostrazione a Simone Inzaghi di poter essere un’arma letale. Assist per il quarto goal di Parolo e goal del definitivo 5-1 in pochi minuti.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter