La Lazio parte bene: 2-0 al Cagliari

Buona la prima per la formazione di Inzaghi, che espugna la Sardegna Arena con una rete per tempo. Protagonista Marusic, autore di entrambi gli assist. I sardi recriminano per un gol clamoroso fallito da Simeone ad inizio ripresa

FORMAZIONI:

Cagliari (4-3-3): Cragno; Faragò, Walukiewicz, Klavan, Lykogiannis; Nandez, Marin, Rog; Sottil, Simeone, Joao Pedro. All. Di Francesco.

Lazio (3-5-2): Strakosha; Gabarron, Acerbi, Radu; Lazzari, Milinkovic-Savic, Leiva, Alberto, Marusic; Immobile, Correa. All. Inzaghi.

CRONACA:

Dopo appena quattro minuti infatti Marusic confeziona un ottimo pallone dal fondo per Lazzari, che tutto solo all’altezza dell’area piccola deve solo spingere in rete il vantaggio e la prima firma con la maglia biancoceleste. Il Cagliari fa fatica e non riesce a reagire, mentre la squadra ospite continua a macinare gioco spinta dalla qualità di Luis Alberto e dallo strapotere fisico di Milinkovic-Savic. Prima dell’intervallo Immobile sfiora il raddoppio in contropiede con il solito diagonale basso, ma Cragno si fa trovare pronto.

Nel secondo tempo la squadra di casa cambia marcia e crea diversi pericoli dalle parti di Strakosha: l’occasione più clamorosa capita sul destro di Simeone, che con la porta spalancata tutto solo in area spara clamorosamente alto. Puntuale arriva allora la ‘punizione’ della Lazio in contropiede con Marusic che confeziona il suo secondo assist, questa volta per Immobile, che di prima batte all’angolino Cragno e spegne le speranze degli uomini di Di Francesco.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter