La Juventus stende il Parma: 2-1

Grazie a una doppietta di Cristiano Ronaldo la Juventus s’impone 2-1 su un ottimo Parma portandosi a +4 sull’Inter seconda forza della classe. Non basta ai ducali l’incornata di testa di Cornelius

FORMAZIONI:

Juventus (4-3-1-2): Szczesny; Cuadrado, De Ligt, Bonucci, Alex Sandro; Rabiot, Pjanic, Matuidi; Ramsey; Dybala, Ronaldo. All. Sarri.

Parma (4-3-3): Sepe; Darmian, Iacoponi, Alves, Gagliolo; Kucka, Hernani, Scozzarella; Kulusevski, Inglese, Kurtic. All. D’Aversa.

CRONACA:

Dopo un doveroso minuto di silenzio in ricordo di Pietro Anastasi, i bianconeri propongono subito un atteggiamento veemente, tra idee potenzialmente eccelse e una forte componente motivazionale. Ci provano Alex Sandro, Ronaldo e Ramsey. E, a proposito del terzino brasiliano, la sua partita finisce al 21’ a causa di un problema al costato. Stesso epilogo per Inglese, costretto a uscire per un guaio muscolare. Madama, in un’apparente fase di stanca, la sblocca con Ronaldo, fortunato nel trovare la deviazione di Darmian.

Nella ripresa, il subentrato Danilo centra il palo lontano con una bella conclusione dalla distanza. Ma è il Parma a segnare, grazie a una zuccata chirurgica di Cornelius. Finita qua? Neanche per scherzo, Ronaldo firma l’undicesimo goal consecutivo in serie A in sette partite. Mostruoso. I padroni di casa, in affanno, si accontentano di gestire il finale. E il Parma, anche se più di carattere anziché di idee, qualche preoccupazione la crea. Triplice fischio: è allungo Juventus.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter