La Juventus si sbarazza del Crotone: 3-0

Juventus' defender Mattia De Sciglio celebrates with his teammates after scoring the goal of 2-0 during the Italian Serie A soccer match between Juventus and Crotone at Allianz Stadium in Turin, 26 November 2017. ANSA/ DI MARCO

Dopo un tempo a ritmi lenti e senza trovare spazi nella munitissima difesa del Crotone, la Juventus si sblocca nella ripresa: apre Mario Mandzukic, raddoppia Mattia De Sciglio, quindi chiude i conti Medhi Benatia.

FORMAZIONI:

Juventus (3-4-3): Buffon; Barzagli, Benatia, Howedes; Lichtsteiner, Marchisio, Matuidi, Alex Sandro; Costa, Mandzukic, Dybala. All. Allegri.

Crotone (4-4-2): Cordaz; Sampirisi, Ajeti, Ceccherini, Pavlovic; Rohden, Barberis, Mandragora, Nalini; Budimir, Tonev. All. Nicola.

CRONACA:

I rossoblù, consci dei propri limiti, si presentano all’Allianz Stadium facendo leva unicamente sulla fase difensiva. Pallino del gioco casalingo. Nei primi 45′, senza premere sull’acceleratore, la truppa juventina sfiora il vantaggio con Matuidi, Alex Sandro e Mandzukic. Mentre i calabresi, dalle parte di Buffon, non si fanno mai vedere.

Nella seconda parte della gara, allargando maggiormente il gioco, Madama sfonda. E lo fa ripetutamente. Prima con Mandzukic, a suo agio nel ruolo in cui ha giganteggiato tra Croazia e Germania. Successivamente grazie a De Sciglio e Benatia. Per gli Squali, improvvisamente, la strada diventa tutta in salita. E, in parole povere, la partita giunge al capolinea. Nota positiva per Allegri: con Barcellona e Crotone il suo pacchetto arretrato non ha subito reti. La difesa a tre può diventare molto più di un’opzione. Garantisce la BBC.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter