La Juventus si salva: 2-2 con l’Atalanta

La squadra bergamasca due volte in vantaggio allo Stadium e due volte ripresa da Ronaldo su rigore. Entrambi i rigori assegnati per fallo di mano. Gran partita della squadra di Gasperini, che avrebbe meritato la vittoria. Bianconeri che salgono a +8 sulla Lazio e restano a +9 da nerazzurri

FORMAZIONI:

Juventus (4-3-3): Szczesny; Cuadrado, De Ligt, Bonucci, Danilo; Rabiot, Bentancur, Matuidi; Bernardeschi, Dybala, Ronaldo. All. Sarri.

Atalanta (3-4-2-1): Gollini; Toloi, Palomino, Djimsiti; Hateboer, De Roon, Feuler, Castagne; Gomez, Ilicic; Zapata. All. Gasperini.

CRONACA:

La prima occasione della partita se l’aggiudica Zapata che, di testa, non trova lo specchio della porta. La seconda, invece, è ad opera di Ilicic: mancino non preciso. La solita Dea di forza, qualità e idee. E, infatti, l’intero quadro sfocia nel vantaggio ospite: Gomez a inventare e il solito Zapata a punire la retroguardia bianconera. La Juve si fa vedere dalle parti di Gollini solamente al 30’ con Dybala. Chiaro segnale del maestoso dominio orobico.

A inizio ripresa, all’insegna della giostra dei penalty, Ronaldo non fallisce l’appuntamento dagli undici metri. Dopodiché salgono al potere le sostituzioni che, inevitabilmente, spezzano il ritmo della gara. Ronaldo, in diagonale, trova Gollini pronto. Nel momento migliore della Juve, però, è ancora l’Atalanta a segnare. Ci pensa Malinovskyi, subentrato nella ripresa, glaciale nel far esplodere un destro chirurgico. Finita qua? Neanche per scherzo. Ingenuità colossale in area di Muriel Ronaldo a firmare una doppietta che sa tanto di scudetto. E ora, nella classifica marcatori, Immobile dista a un solo goal.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter