La Juventus si ferma a Lecce: 1-1

La Juventus crea tanto ma non concretizza e così alla fine strappa solo un punto nella trasferta a Lecce: al rigore di Dybala risponde il penalty di Mancosu. Sarri perde anche Pjanic per problemi muscolari alla coscia destra. L’Inter ha così col Parma la chance del nuovo sorpasso in vetta alla classifica

FORMAZIONI:

Lecce (4-3-1-2): Gabriel; Meccariello, Lucioni, Rossettini, Calderoni; Petriccione, Tachtsidis, Majer; Mancosu; Farias, Babacar. All. Liverani.

Juventus (4-3-1-2): Szczesny; Danilo, Bonucci, De Ligt, Alex Sandro; Bentancur, Pjanic, Can; Bernardeschi; Dybala, Higuain. All. Sarri.

CRONACA:

La prima conclusione della gara è ad opera di Emre Can, che con il destro non centra lo specchio della porta. Risponde subito il Lecce con Mayer, sfruttando una leggerezza in uscita di De Ligt, con annessa risposta in sicurezza di Szczesny. Bonucci, dagli sviluppi di un corner, di testa non ottimizza a dovere. Il VAR, per fuorigioco gioco, toglie la gioia personale a Higuain. Ed è sempre il Pipita, con un diagonale, a sfiorare il palo lontano. E’ dominio totale bianconero, ma sterile. Allora ecco Dybala: prima cerca il tiro a giro e poi trova il miracolo di Gabriel.

Nella ripresa, per un contatto tra Petriccione e Pjanic, la Juve la sblocca dal dischetto con un’esecuzione perfetta della Joya. Il Lecce prova a scuotersi con Mancosu che scalda i guantoni di Szczesny e, successivamente, non fallisce l’appuntamento dagli undici metri. Bernardeschi, pescato con il contagiri da Alex Sandro, prende il palo. Pjanic, per un problema muscolare, è costretto a lasciare il campo. Tanto per cambiare, è Dybala a rendersi l’uomo più pericoloso della Signora. Nulla da fare per Madama. E’ pareggio

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter