La Juventus scappa: 1-0 alla Roma

Alla Juventus basta una giocata di Gonzalo Higuain che con un gran gol in apertura regala i tre punti. Roma vivissima nel secondo tempo, ma la Juventus regge dimostrando la solita grande solidità difensiva. La Juventus scappa così a +7 sulla Roma e mette in atto la prima vera fuga della stagione.

FORMAZIONI:

Juventus (4-3-1-2): Buffon; Lichsteiner, Rugani, Chiellini, Alex Sandro; Sturaro, Marchisio, Khedira; Pjanic; Higuain, Mandzukic. All. Allegri.

Roma (4-2-3-1): Szczesny; Rudiger, Manolas, Fazio, Emerson; De Rossi, Strootman; Gerson, Nainggolan, Perotti; Dzeko. All. Spalletti.

CRONACA:

Ultimo anticipo del sabato allo Stadium vede protagoniste le prime della classe con la Juventus che conferma la coppia d’attacco Higuain Mandzukic e la Roma che vede la novità Gerson al posto al posto di Salah (recuperato e in panchina). La Juventus parte molto bene e determinata a portare a casa la partita mentre la Roma inizia molto timida e si vede perché la Juve già al 9′ si rende pericolosa con il solito Hoguain, ed è il preludio al gol dello stesso bomber argentino che arriva al 14′, siglando una rete di pregevole fattura. A questo punto la squadra di Spalletti preso lo “schiaffo” si sveglia e cerca di alzare la testa e inizia a giocare senza però creare grossi problemi a Buffon. La gara con il passare dei minuti inizia a svilupparsi come una partita fisica e molto combattuta sulle trequarti di entrambi le squadre. Primo tempo che termine con la Juventus in vantaggio grazie alla rete del suo bomber. La ripresa inizia con la Roma che sostituisce Gerson con Salah, forse l’esordio in campionato del giovane talento brasiliano poteva essere posticipato e gli si poteva preferire uno come Iturbe o El Shaarawy. La Roma entra in campo più motivata rispetto al primo e con voglia e determinazione di agguantare il pari ma la Juve dal canto suo dimostra di avere una retroguardia solida che non concede spazi ai giallorossi. La squadra capitolina soprattutto nell’ultima mezz’ora spinge e costringe i bianconeri ad attaccare con veloci ripartenze. Gli attacchi della Roma svaniscono per le troppe imprecisioni che in partita come queste pesano molto ai  fino del risultato in quanto i tanti cros sbagliato ed imprecisiti hanno permesso alla retroguardia bianconera di controllare meglio i terminali offensivi della Roma. Nel complesso la gara è stata una bella partita molto fisica e lottata dove le squadre hanno dimostrato di saper gestire le difficoltà e le insidie provocate da entrambe le squadre. Con questi tre punti la Juve consolida il primato e tiene le inseguitrici a distanza di sicurezza mentre la Roma grazie al pareggio del Milan contro l’Atalanta riesce a mantenere il secondo posto da sola. Migliori in campo per la Roma Fazio e per la Juve Higuain.

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter