La Juventus passa all’Olimpico 1-0

Dopo un primo tempo opaco la Juventus sale di tono e nella ripresa supera la Lazio grazie ad un preciso diagonale del solito Sami Khedira. Gli uomini di Allegri meritano il successo grazie alle numerose occasioni. Buona Lazio, soprattutto nel primo tempo ma nella ripresa i biancocelesti perdono brillantezza, e la Juve fa suo il match.

 

FORMAZIONI UFFICIALI

LAZIO (3-4-3) – Marchetti; Bastos, de Vrij, Radu; Basta, Parolo, Biglia, Lukaku; Felipe Anderson, Immobile, Lulic.

A disp. Strakosha, Vargic, Patric, Hoedt, Wallace, Murgia, Cataldi, Leitner, Milinkovic, Lombardi, Kishna, Djordjevic.

All. Simone Inzaghi

 

JUVENTUS (3-5-2) – Buffon; Barzagli, Benatia, Chiellini; Dani Alves, Khedira, Lemina, Asamoah, Alex Sandro; Dybala, Mandzukic.

A disp. Neto, Audero, Rugani, Evra, Pjanic, Lichtsteiner, Hernanes, Higuain, Pjaca.

All. Massimiliano Allegri

 

CRONACA

La Juventus scende in campo per la seconda di campionato all’olimpico sponda biancoceleste. Fin dai primi momenti il match si rivela essere ostico per i campioni in carica. La Lazio infatti è molto offensiva e non concede spazi alla squadra di Allegri che non trova corridoi per penetrante il centrocampo avversario. Al 9′ però i bianconeri riescono a portarsi dalle parti della porta laziale. Alex Sandro riesce a strappare la palla a Basta su un’azione di disimpegno e riesce a crossare per Dybala che fa partire una parabola di testa parata però da un attentissimo Marchetti. Il resto del primo tempo è equilibratissimo e si sviluppa solamente sulla centrocampo concludendosi sullo 0-0. La seconda frazione di gioco riparte con gli stessi 22 giocatori con i bianconeri che però accelerano per trovare il vantaggio. Al 57′ la Juventus si fa avanti e sfiora il vantaggio con Madzukic e Dybala. Il giocatore croato fa partite un missile terra aria parato da Marchetti, l’azione però non è finita, il portiere laziale infatti non blocca e puntualissimo arriva Dybala che peró di poco mette a lato. I bianconeri crescono nel possesso palla e il vantaggio arriva al 66′. Su azione aggressiva della squadra di Allegri Dybala verticalizza in area e trova un prontissimo Khedira bravo che incrocia sul palo opposto un pallone imprendibile. 1-0 juve e palla al centro. Da questo momento la partita è i mano alla Juve che con maestria porta la partita al triplice fischio senza correre rischi.

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter