La Juventus ipoteca lo Scudetto: 3-0 alla Sampdoria

La Juventus sfrutta al meglio il pareggio del Napoli a Milano e prende il largo ad una settimana dallo scontro diretto di Torino: tre assist dell’ex Bayern Monaco per le reti di Mario Mandzukic, Benedikt Howedes e Sami Khedira.

FORMAZIONI:

Juventus (4-3-2-1): Buffon; Howedes, Rugani, Chiellini, Asamoah; Khedira, Pjanic, Matuidi; Cuadrado, Dybala; Mandzukic. All. Allegri.

Sampdoria (4-3-1-2): Viviano; Sala, Silvestre, Ferrari, Regini; Praet, Torreira, Barreto; Ramirez; Quagliarella, Zapata. All. Giampaolo.

CRONACA:

La prima occasione della partita capita sulla testa di Quagliarella che, da posizione defilata, trova Buffon attento. La Juventus, seppur con una manovra scolastica, sfiora il vantaggio con un tiro-cross apparentemente innocuo di Mandzukic. Ci prova dalla distanza Khedira, una punizione di Torreira finisce alle stelle. Pjanic, a causa di un problema fisico, viene sostituito da Douglas Costa. Ed è il proprio brasiliano, con un traversone dei suoi, a consegnare nei piedi di Mandzukic la palla che sblocca l’incontro.

A inizio ripresa, con un eccesso di fiducia, Chiellini dona a Ramirez la chance del pareggio, ma il trequartista uruguaiano colpisce male. Chi non fallisce l’appuntamento con la gioia personale, invece, è Howedes. Altro giro, altra palla sontuosa di Douglas Costa; questa volta regalata a Khedira. Morale: strada in discesa e allungo sul Napoli effettuato.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter