La Juventus é viva: 4-1 all’Udinese

I bianconeri di Pirlo stendono i friulani 4-1. A segno due volte Ronaldo, Chiesa, Zeegelaar e Dybala. Il 6 gennaio super sfida al Milan. Gara giocata bene dai campioni d’Italia in carica, che però hanno concesso tanto. Gol annullati col VAR a De Paul e Ramsey. Tarverse per Stryger Larsen e Zeegelaar

FORMAZIONI:

Juventus (4-4-2): Sczczesny; Danilo, Bonucci, De Ligt, Alex Sandro; Chiesa, McKennie, Bentancur, Ramsey; Dybala, Ronaldo. All. Pirlo.

Udinese (3-5-2): Musso; De Maio, Bonifazi, Samir; Stryger Larsen, De Paul, Walace, Pereyra, Zeegelaar; Lasagna, Pussetto. All. Gotti.

CRONACA:

Nella prima frazione di gara, pur senza vedere cose trascendentali da entrambe le parti, le occasioni non mancano. Ramsey in prima linea da una parte, De Paul dal VAR dall’altra. Con, gli ospiti, a ripartire qua e là facendo leva soprattutto sulla buona gamba degli esterni. Ma la Juve, si sa, ha Cristiano Ronaldo. Allora succede che De Paul – in versione croce e delizia – sbagli un’uscita – intercetto di Ramsey e lampo del lusitano.

Nella ripresa, con maggiore incisività, Madama sfonda tra le linee e porta agevolmente i tre punti sul suo binario. Cristiano Ronaldo a inventare, Chiesa a siglare la rete del doppio vantaggio. Poi, ci sarebbe gloria pure Ramsey: anch’egli fermato – giustamente – dal VAR. Chiusura a tripla mandata dell’immenso CR7 e Dybala. Il tutto, e va rimarcato, con l’Udinese a centrare due traverse con Stryger Larsen e Zeegelaar, quest’ultimo a firmare il goal della bandiera.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter